Pizzoferrato gemellata con la gallese Talgarth

Siglato il gemellaggio tra i Comuni di Pizzoferrato (Ch) e di Talgarth, paese del Galles con una popolazione di circa 1.600 abitanti, situato a circa 3 ore d’auto da Londra. Il protocollo è stato firmato, qualche giorno fa, a Pizzoferrato, con una cerimonia nella sala consiliare del municipio, dai sindaci Palmerino Fagnilli ed Andy Lord .

La delegazione britannica è arrivata nel piccolo dentro della Val di Sangro nei giorni scorsi ed è ripartita ieri: ha anche partecipato ai festeggiamenti in onore della Madonna del Girone nella speciale ricorrenza dei 150 anni della statua.

“L’Europa – dice il sindaco Fagnilli – è in una fase di rapida trasformazione: internet, cambiamenti climatici, crescita di città metropoli, taglio delle risorse economico- governative etc… Tutti questi fattori possono minacciare l’esistenza stessa dei piccoli comuni rurali insieme alla loro particolare storia, identità, cultura e linguaggio. Una vera, forte e continua collaborazione tra piccoli comuni può, invece, aiutarli a capire le difficoltà e ad assisterli nel disegnare il proprio futuro. Pizzoferrato e Talgarth – evidenzia – condividono questa visione e mirano allo scambio di conoscenza e di esperienze, in particolare nei campi della cultura e del turismo”. I due comuni – si legge nel documento firmato dai sindaci – coopereranno nei settori della “governance” locale, della conservazione dell’eredità culturale, della pianificazione urbana, del trasporto pubblico, della salute, delle politiche giovanili, della protezione ambientale e dello sviluppo. Si sforzeranno di intensificare la cooperazione nei campi della cultura, del turismo, delle arti e dello sport e cercheranno di incoraggiare la promozione e gli investimenti in questi settori”. Pizzoferrato si trova nel Parco nazionale della Majella mentre Talgarth all’interno del Breacon Beacons National Park: quindi anche a livello ambientale ci sono affinità.

“Il gemellaggio – riprende Fagnilli – ha riguardato anche la scuola: infatti la delegazione era composta anche dalla responsabile del progetto tra le scuole di Talgart e Pizzoferrato. Questo nella consapevolezza della centralità della lingua inglese per affrontare le sfide dei giovani con il mondo e l’Europa. Quindi – prosegue il primo cittadino di Pizzoferrato – si tratta di un ulteriore passo in avanti dopo il successo, lo scorso anno, del progetto che coinvolgeva una cittadina di madre lingua Susanna D’Andrea. Lei, a titolo gratuito, ha per tutto lo scorso anno scolastico accompagnato la formazione, nella lingua inglese, dei ragazzi delle scuole di primo e secondo grado, grazie al preside Silvino D’Ercole e alle insegnanti”.

Dopo la firma del protocollo c’è stato lo scambio, tra i due Comuni, delle bandiere e dei doni da parte della scuola e della Pro Loco e della Regione Abruzzo. “Questo – conclude Fagnilli – è il primo gemellaggio tra una municipalità abruzzese e una gallese. Insomma un’occasione speciale per l’Abruzzo che deve respirare con il mondo”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *