Pineto, visite guidate alla Torre di Cerrano dal 29 giugno al 30 agosto

In un ricco panorama di offerte di educazione ambientale proposte dall’Area Marina Protetta si colloca la finale dell’Orienteering, gioco all’aria aperta di orientamento botanico, che si è svolta al termine dell’anno scolastico nel Giardino Mediterraneo di Torre Cerrano, sua location naturale. Si tratta di una competizione didattica durante la quale i concorrenti, dotati di mappa e faretra, devono individuare i nomi delle piante presenti nel Giardino nel minor tempo. Da ottobre 2013 a giugno 2014 ha coinvolto ben 9 classi di 5 istituti comprensivi: Alba Adriatica, Montesilvano, Roseto 1 e Roseto 2, Torre de’ Passeri. Si sono classificati al primo e secondo posto Jonatan e Carmine dell’Istituto Comprensivo Delfico di Montesilvano. Il terzo gradino del podio è stato conquistato da Giuseppe dell’Istituto Comprensivo di Alba Adriatica. Il gioco, messo a punto dal professor Antonio Antonucci, è stato organizzato dalle Guide del Cerrano, che hanno saputo trasmettere il loro amore per la natura ai piccoli ‘botanici’, permettendo l’ottima riuscita delle gare.

Anche le Guide del Pros Onlus di Pineto, si prodigano quotidianamente per diffondere  buone pratiche e cultura storico-naturalistica. In una recente visita del Presidente della Camera di Commercio della Corea del Sud a Torre Cerrano, le instancabili Guide del Pros hanno accompagnato l’illustre ospite all’interno del fortilizio, illustrando la storia del luogo, le caratteristiche dell’AMP e le peculiarità enogastronomiche del progetto ‘Amici del Parco’. Il presidente dell’ente camerale straniero ha manifestato schietto entusiasmo, aprendo interessanti opportunità per le imprese locali.

Torre Cerrano, non solo luogo di visite, lezioni di educazione ambientale ed eventi, ma anche laboratorio di pittura per artisti in erba. E’ quello che si è svolto sabato scorso nei giardini del baluardo medievale, scenario che per l’occasione ha funto da spunto per le decine di bambini della scuola di pittura “L’arte in valigia”, ubicato presso l’Istituto Castorani di Giulianova, diretto da Carla Ciafardoni e Miriam Salvalai.  Un pomeriggio all’aria aperta tra storia, disegno e creatività per ragazzi fino a 12 anni, che hanno chiuso così l’anno di corso 2013-2014. Al termine della attività didattiche si è svolta la visita guidata al fortilizio che, come sempre, appassiona grandi e piccoli.

E per permettere a tutti, turisti e locali, di apprezzare il fascino e la storia che si cela dietro al monumento simbolo della costa abruzzese, da domenica 29 giugno, per i mesi di luglio e agosto, sarà possibile effettuare visite guidate tutti i giorni alle ore 17:00, compresi sabato e domenica. Ad accompagnare i visitatori ci sarà lo staff di Guide del Cerrano in collaborazione con l’Associazione PROS Onlus di Pineto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *