Pineto, paraciclismo azzurro in ritiro dal 22 al 27 febbraio

A Pineto è partita ufficialmente la macchina organizzativa per il raduno della nazionale italiana di paraciclismo tra il 22 e il 27 febbraio: è la quarta sede di un ritiro azzurro del settore in terra d’Abruzzo dopo le positive esperienze negli anni passati a Rovere, Roccaraso e Francavilla al Mare.

Nella cornice di Villa Filiani, si è tenuta la presentazione dell’evento che vedrà in prima fila il Team Go Fast e l’amministrazione comunale accogliere nella città adriatica il meglio della nazionale azzurra di paraciclismo con la presenza di Alex Zanardi e tanti altri big azzurri della specialità per un ciclo di allenamenti finalizzati alla preparazione per le Paralimpiadi di Rio in programma dal 7 al 18 settembre.

Ancora una volta la città di Pineto si conferma centro nevralgico del ciclismo, alla luce del successo del Meeting Nazionale dei Giovanissimi del 2015 e che scopre per la prima volta il mondo dello sport disabile sui pedali come sottolineato dal sindaco Robert Verrocchio: “ Per noi è un onore ospitare questi atleti che non solo sono campioni nello sport avendo vinto decine di medaglie, ma sono anche campioni nella vita. Ci saranno vari momenti in cui si potranno incontrare gli atleti e invito tutti a partecipare, perchè la forza e l’umanità che riescono a trasmettere è qualcosa di davvero unico. Come comune, sin dalla scorsa edizione della Notte Bianca dello Sport, stiamo cercando sempre più di ospitare eventi sportivi che sappiano coniugare sia i valori della competizione che i valori dell’inclusività ”.

Per l’assessore allo sport Gabriele Martella, Pineto si sta caratterizzando sempre di più per gli eventi sportivi con un’attenzione rivolta verso il mondo della disabilità che è al pari di ogni attività sportiva ricordando che la città ospiterà anche i campionati nazionali dell’Aned e il campionato nazionale di bocce per disabili.

Il sindaco di Atri, Gabriele Astolfi, ha posto l’accento sul motivo di grande orgoglio per la città e per tutto il consorzio delle Terre di Cerrano con Pineto, Roseto, Silvi e la stessa Atri che hanno creduto molto su questa iniziativa che porterà sicuri benefici al territorio.

Il presidente della Federciclismo Abruzzo, Mauro Marrone, si è soffermato sulla regione abruzzese che ha dato tanto agli atleti della nazionale di paraciclismo e sul binomio vincente tra Pineto e il ciclismo, sport che è soltanto secondo allo sci per dati economici ma con una grande forza promozionale tale da far muovere gente e coinvolgere le associazioni commercianti e gli albergatori del territorio.

Non è mancato da parte di Andrea Di Giuseppe e Marco Milanesi (rispettivamente presidente e vice presidente del Team Go Fast) un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale di Pineto e alla nazionale di Mario Valentini per un evento che sarà ricordato da tutti gli sportivi e non, senza trascurare ogni minimo dettaglio per accogliere al meglio gli atleti della nazionale.

Soddisfazione è arrivata anche dal cittì Mario Valentini, che ha ringraziato la città di Pineto per l’ospitalità e ha invitato i cittadini e gli sportivi presso l’hotel Parco degli Ulivi in cui soggiornerà la squadra azzurra ripercorrerendo i principali appuntamenti agonistici dell’anno a carattere internazionale come step di avvicinamento alle Paralimpiadi: su tutti i Mondiali su pista nel velodromo di Montichiari (17-21 marzo), le prove di Coppa Europa e di Coppa del Mondo (strada e a cronometro) fino ad arrivare al mese di agosto, al termine del classico ritiro azzurro a Rovere che precede la trasferta paralimpica in Brasile.

Pierpaolo Addesi, plurimedagliato del paraciclismo e atleta del Team Go Fast,  ha sottolineato che il ritiro è uno dei tanti momenti belli da condividere con una moltitudine di persone da 11 anni a questa parte da quando lo stesso Addesi è entrato a far parte del giro della nazionale di paraciclismo perché oltre al pedalare, ai sacrifici, all’impegno e alla grande passione profusa negli impegni sportivi “siamo un gruppo di persone che sorride alla vita tutti i giorni”.

Oltre agli allenamenti, gli azzurri del paraciclismo saranno coinvolti in una serie di iniziative collaterali a partire da lunedì 22, quando la squadra arriverà a Pineto e sarà ricevuta dai cittadini e dagli amministratori a Villa Filiani. Seguirà l’evento per le scuole, “Campioni nello sport, campioni nella vita”, tutto dedicato alla sicurezza stradale, in data mercoledì 24 presso il Palasport di Borgo Santa Maria e che vedrà la partecipazione delle terze medie dei plessi scolastici di Roseto, Pineto, Atri e Silvi per un totale di 700 studenti nell’ambito del “Progetto Biciclettica – III Programma Annuale del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale – Regione Abruzzo”, progetto che vede uniti i comuni di Pineto, Silvi, Atri e Roseto.

Giovedì 25 sarà la volta della cena di gala all’hotel Parco degli Ulivi (quartier generale della nazionale azzurra) e la mattina di sabato 27 ci sarà la Biciclettata per le strade di Pineto, occasione nella quale si potrà pedalare con i campioni della nazionale di paraciclismo, condividere le emozioni e un grande momento di sport a fianco di un gruppo azzurro vincente, che riesce ad abbattere le barriere e a non arrendersi di fronte alle difficoltà.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *