Piano D’Orta: era morto in Russia durante la II guerra mondiale, ritrovato il piastrino

E’ stato ritrovato a Miciurinsk, in Russia, il piastrino di riconoscimento del soldato Amedeo Delle Lenti, che durante la seconda guerra mondiale ha lasciato il suo paese di origine, Piano D’Orta, nel pescarese, dove non è più tornato. E’ morto durante la campagna di Russia, nel 1942, e l’unico resto di questo soldato è costituito, appunto, dal piastrino, recuperato il 29 luglio 2009 da Antonio Respighi. E’ stato lui a farsi promotore della consegna del piastrino ai familiari di Delle Lenti ancora in vita, esattamente come è avvenuto per altri caduti. L’amministrazione comunale di San Valentino, guidata dal sindaco Angelo D’Ottavio, si è attivata per rintracciare i parenti di Delle Lenti (all’epoca Piano d’Orta era annessa a San Valentino) e ha organizzato una cerimonia in paese, che si è svolta nei giorni scorsi nei pressi del monumento ai caduti. C’erano la nipote del soldato, Franca, e le sorelle Elsa e Nella, le uniche rimaste in vita. Sono state loro a ricevere dalla sezione Alpini e dal Comune la piastrina di riconoscimento trovato a Miciurinsk, a circa 370 chilometri da Mosca, nella zona dove hanno perso la vita migliaia di prigionieri di guerra. “Grazie a Respighi, commenta il sindaco, abbiamo fatto in modo che i parenti di Delle Lenti conservino in casa qualcosa che è appartenuto al loro congiunto, mantenendone sempre vivo il ricordo e trasmettendo il valore del suo sacrificio per la Patria”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *