Pescara, “Uno diverso dall’altro”: mostra di Andrisano dal 27 novembre al 4 dicembre

Un appuntamento con l’arte da non perdere, Giovedi 27 novembre, alle ore 18.00, presso il Circolo culturale “Aternino” in Piazza Garibaldi, 51, l’Assessore alla Cultura, Giovanni Di Iacovo inaugurerà la mostra personale dell’artista Francesco Andrisano, presentata oggi in conferenza stampa in presenza dell’artista. L’esposizione durerà sino a Venerdì 4 dicembre e sarà patrocinata dal Comune di Pescara e dall’Assessorato alla Cultura.

“E’ sicuramente l’evento di inizio di una piccola nuova stagione culturale per la città e per il suo centro storico – così l’assessore Giovanni Di Iacovo – La mostra è importante per la ovvia qualità dei lavori di Andrisano, un artista che ha creato un grandissimo interesse in città anche con attività che hanno reso speciale e possibile l’esposizione. Mi piace che si svolga presso il Circolo Aternino che voglio pensare come un avamposto all’interno del centro storico di Pescara. Altra cosa bella è il calendario fitto di iniziative che avvengono durante la mostra e che la rendono vissuta, partecipata e illuminata in molti momenti, da tante persone che hanno messo a disposizione della creatività il proprio personale talento”.

“Condividere e comunicare e imparare dagli altri, fare esperienza insieme significa arricchirsi di tante cose – così, invece, Francesco Andrisano, pugliese di nascita, ma da anni a Pescara – E’ un percorso che dura dal ‘94 in una città che mi ha ospitato e formato. “Uno diverso dall’altro”, è una mostra che nasce per raccontare una ricerca personale, da allora a oggi, attraverso opere pittoriche e grafiche, gesti narrativi che toccano stati e stadi diversi di una poetica che va osservata nella sua casualità, un fare, attraverso la pittura e la poesia, che trasporta l’anima da una sponda all’altra dello stesso fiume. Il risultato è un ponte, un diaframma che passa e stimola le relazioni tra l’io e il mondo esterno. Durante questo percorso, racconta come sia facile perdersi e come la ricerca risulti anche più affascinante della stessa scoperta”.

Nel suo percorso artistico pescarese, l’artista, di origini salentine, con esperienze attive anche in architettura, ha partecipato a diverse mostre personali e collettive e a diversi eventi e pubblicazioni. Durante i giorni interessati dall’evento si alterneranno diverse performance artistiche dal vivo a rafforzare il senso di comunicazione creativa a cui tende il progetto, ognuno esprimerà il proprio sé attraverso le più svariate Arti cercando di coinvolgere il pubblico ad essere spettatore attivo nel fruire le opere esposte e gli eventi ivi organizzati.

Il titolo di questo evento, dunque, racchiude perfettamente la visione artistica di Andrisano: diverse sono le tecniche della sua ricerca artistica; diverse sono le performance degli altri artisti partecipanti; diverse le risposte emotive degli spettatori. Artisti che si alterneranno nei giorni della mostra secondo il seguente calendario:

 

Tutti gli eventi in programma:

Giovedì 27 Novembre Vernissage ore 18.00

Dj Set Cristiano Pollution e perfomance del collettivo spazio (a)BRUZZO – Ospite la cantina “Tenuta i Fauri” con la produttrice Valentina Di Camillo

Venerdì 28 Novembre ore 21.30

Giacomo Salario & Francesco Andrisano – Action panting on the piano

Sabato 29 Novembre ore 21.30

The Gift liveact e anteprima del videoclip “Time is Over”, canzone che da il titolo all’album di ultima pubblicazione, Videoclip di Andrea Malandra.

Domenica 30 Novembre ore 21.30

Osvaldo Bianchi live canzoni inedite, Nacho Valentini & Morisia Scurti “proiezioni aeree”

Lunedì 1 Dicembre ore 21.30

20 Metri acustic trio e perfomance live “ombre” di Nate Babol D’Avena e Davide Di Fonzo

Martedì 2 Dicembre ore 21.30

Serata live Radio Container,dibattito su Arte & Musica

Mercoledì 3 Dicembre ore 21.30

CHEAP LUDIBRIO (Tromba+elettronica) feat. Anna Pieramico (Reading) in “Ascolto vibrato”

Giovedì 4 Dicembre Finissage ore 18.00

Dj Set Chicco Giraldi – Ospite il ristorante “Da Silvano” con lo chef Silvano Pinti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *