Pescara, torna la Fiera del Mare il 31 agosto

“Stiamo cercando di rianimare il commercio cittadino reduce anche da un’estate critica per il maltempo, promuovendo iniziative in tutta la città, domenica 31 agosto in quest’ottica sul lungomare di Porta Nuova torna la Fiera del Mare, già presentata con successo dalla Confartigianato di Pescara che si svolgerà dalle 14 alle 22 nel tratto del lungomare Cristoforo Colombo compreso tra via Pepe e via Vespucci dove ci saranno 50 postazioni merceologiche. La prima uscita dell’evento, sempre quest’estate, ha richiamato tantissime persone anche in quella parte di città su cui vogliamo tornare ad accendere i riflettori, anche attraverso iniziative atte a prolungare la stagione fino a che il tempo che lo consentirà.

Una politica che interessa in modo particolare l’assessorato al Commercio e che si sposa bene anche con gli aspetti di turismo e grandi eventi che sono strettamente collegati. Far ripartire l’economia di base, questo ci preme molto e a tal fine sto girando i mercati della città per incontrare gli operatori del settore non solo commerciale, rispondere alle istanze che arrivano dagli stessi e mettere in campo un dialogo per condividere iniziative anche di rilancio dell’economia collegata, anche attraverso nuovi orari di apertura. In mattinata sono stato allo storico mercato di via dei Bastioni, a Porta Nuova, un luogo frequentato da sempre, lì ho incontrato gli operatori con i quali ho parlato di questioni che riguardano gli aspetti sia organizzativi che tecnici e anche del decoro degli spazi. Ci rivedremo per confrontarci su iniziative concrete per rendere più fruibile il mercato di quanto lo sia oggi e anche per intervenire sui fattori di crisi e dare una mano agli operatori.

Su questo tema abbiamo avuto già diversi gli incontri con le associazioni di categoria, non solo per i mercati coperti, ma anche per i mercati rionali. Negli ultimi giorni abbiamo avuto una riunione per studiare il ripristino del mercato del sabato a Fontanelle, in via Caduti per Servizio.

Si tratta di un mercato storico per la zona, fortemente voluto dalla cittadinanza e che stiamo cercando di ripristinare al più presto perché l’area torni a fare da sbocco ad una filiera di piccolo commercio utile a dare respiro al settore.

Nella stessa riunione abbiamo affrontato anche i problemi che ci hanno sollevato i cittadini e gli operatori del mercato di Piazza Duca. Diverse sono state le richieste rappresentate che studiando insieme, per mettere tutti d’accordo e dare ordine sia per l’offerta che per la fruibilità del mercato del mercoledì che è il più frequentato della parte nord della città”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *