Pescara Sposi, ventimila presenze al Marina

Bilancio positivo per la quinta edizione di Pescara Sposi, ospitata durante lo scorso week end dal Marina di Pescara. L’evento, organizzato dalla Camera di Commercio di Pescara, Cna e Confartigianato Pescara, ha registrato 20 mila presenze, vale a dire 8 mila in piu’ rispetto allo scorso anno. Nel corso della kermesse, che ha accolto oltre 80 aziende regionali e nazionali specializzate nel wedding, sono state presentate tutte le ultime tendenze sugli abiti da sposa e da sposo, le novita’ sulla moda capelli, le bomboniere, le location e il galateo degli sposi, grazie anche ad ospiti d’eccezione. Da segnalare poi la presentazione di un vasto ventaglio di idee sulle location piu’ inedite per il wedding day, intorno alle quali si sta sviluppando anche un mercato per diversificare l’offerta turistica abruzzese. E a proposto di turismo e di location insolite e di tendenza, Pescara potrebbe presto ospitare il matrimonio sul mare. Dopo Rimini e Grottammare, anche la spiaggia del capoluogo adriatico infatti potrebbe essere sede del rito civile. Una novita’ annunciata dal sindaco Marco Alessandrini: “Stiamo lavorando intensamente, compatibilmente con i tempi dettati dall’iter burocratico e dalla necessita’ di mettere insieme piu’ interlocutori in tema di demanio, come la Capitaneria di Porto e l’Agenzia delle Dogane, affinche’ la spiaggia di Pescara possa ospitare i matrimoni che abbiano validita’ civile, come accade per il Comune e per l’Aurum. Potrebbe rappresentare anche una risorsa per il turismo legato al wedding day, sperando che questo ambizioso progetto, gia’ sperimentato con successo in qualche altra citta’ italiana, sia presto possibile anche da noi”. Hanno debuttato, infine, anche nuove figure professionali: il counselor, un problem solver delle relazioni che aiuta ad affrontare in maniera consapevole il matrimonio, ed il wedding writer, che trasforma la storia d’amore di una coppia in un romanzo, una poesia o una sceneggiatura.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *