Pescara, spettacolo SISSY BOY il 4 e il 5 marzo

FLORIAN METATEATRO Centro di Produzione Teatrale

presenta per Teatro D’Autore e altri linguaggi

direzione artistica Giulia Basel

venerdì 4 e sabato 5 marzo 2016 ore 21.00 per “Drammaturgia contemporanea”

al FLORIAN ESPACE – Pescara

la compagnia Teatro Libero/Indigena Teatro in

SISSY BOY (La conferenza del Signor S.B.) di Franca De Angelis

con Galliano Mariani regia Anna Cianca

Un testo sull’identità di genere, ispirato ad una storia vera, della scrittrice e sceneggiatrice Franca De Angelis, un’eccellenza pescarese nel campo del cinema e della televisione, interpretato da Galliano Mariani attore-danzatore che ha al suo attivo collaborazioni con registi quali Maurizio Scaparro, Pino Micol, Enrico Frattaroli, Ian Fabre fino a Bob Wilson.

 

Il termine inglese sissy deriva da sister (sorella) e, associato a boy (ragazzo), sta ad indicare, con una connotazione negativa, un bambino o ragazzo che si pone in contrasto alle tradizionali regole di condotta del sesso di appartenenza. Il termine, sissyphobia

denota una reazione culturale negativa verso i “sissy boys”, denominazione ‘americana’, un po’ scherzosa e un po’ maliziosa, per indicare i cosiddetti ‘maschi femmina’:

A Sergio piacciono le bambole. A Sergio piace Maga Maghella, il suo meraviglioso costume e la sua mirabolante bacchetta magica. A Sergio batte forte il cuore quando il suo compagno di liceo gli chiede un appuntamento nel parco. A Sergio piace scrivere poesie.

Ma arriva il giorno in cui Sergio non gioca più con le bambole e non scrive più poesie.

La storia di Sergio, tristemente ispirata da un fatto di cronaca, è la storia di chi ha perduto i sogni, o meglio, di chi è stato costretto a perderli. Da quel momento in poi, la sua esistenza diventa una costante e faticosa lotta per riappropriarsi della propria personalità e dei propri desideri. Fra pesanti sconfitte e qualche piccola vittoria, ora Sergio pensa di essere guarito dagli effetti della devastante terapia. Ma, ripercorrendo con il pubblico la propria vita, scivolerà in trappole emotive e la sua storia approderà verso un esito inaspettato.

Il testo è liberamente ispirato alla storia vera di Kirk Andrew Murphy, il quale nel 1974 fu sottoposto ad un esperimento condotto dallo psicologo George Rekers dell’Università di Los Angeles, California, volto a correggere i comportamenti effeminati nei bambini maschi prevenendo la loro eventuale omosessualità.

“Sissy Boy” è un progetto che nasce da una profonda urgenza e cioè quella di provare a dare una risposta alle seguenti domande: che adulto potrà mai essere

quel bambino a cui sono stati soffocati i sentimenti, i sogni e le passioni? Come potrà reagire di fronte ad una manipolazione talmente violenta da indurlo a disprezzare se stesso e tutto ciò che desidera per il resto della sua vita? Probabilmente, quel bambino da adulto sarà una grande talpa, l’animale che vive sotto terra, scava gallerie e raramente esce in superficie. Quell’adulto vuole essere invisibile, non ha desideri e sfugge il bene per sé. Abbiamo scelto di raccontare questa vicenda attraverso un monologo: un uomo, solo sulla scena, che racconta la sua vita. Un uomo solo, perché è stato un bambino e un adolescente solo. Intorno a lui pochi oggetti che lo legano simbolicamente a chi lo haamato, offeso, capito, deriso.” (Anna Cianca)

 

La pièce, scritta da un’ispirata Franca De Angelis, alterna patimenti a sorrisi,

violenze psicologiche e sogni soffocati e, grazie all’interpretazione di Galliano Mariani e alla regia di Anna Cianca, regala momenti autentici di sorriso, anche di risa, come pure una profonda malinconia non priva di speranza

 

Franca De Angelis, autrice

Nata a Pescara, si è poi trasferita a Roma dove vive e lavora.

Dal 1995 è sceneggiatrice per il cinema e la televisione. Ha collaborato con registi come Carlo Lizzani e Giuliano Montaldo. Il cortometraggio da lei scritto “Senza parole” ha rappresentato l’Italia agli Oscar nel 1997 e ha ricevuto il David di Donatello. Per le sale è autrice fra l’altro del film “La vespa e la regina”, con Claudia Gerini. Per la televisione ha firmato numerose miniserie per la Rai e per Mediaset come “Nessuno

Escluso”(premio Italia), “Maria José – L’ultima regina” (grolla d’oro), “Le cinque giornate di Milano”, “Storia di guerra e d’amicizia”, “Il bell’Antonio”, “Exodus – Il sogno di Ada” (nomination per la sceneggatura Magnolia festival di Shangai), “Don Zeno, l’uomo di Nomadelfia” (premio Signis), “Sissi”, “Rudy Valentino: la leggenda”.

Per il teatro, oltre a “Sissy Boy”, ha scritto la commedia musicale “I ragazzi di don Zeno” per la regia di Anna Cianca e “Gli amici degli amici”, liberamente ispirato al’omonimo racconto di H.James, per la regia di Christian Angeli.

 

Dopo la prima dello spettacolo, per “Incontri a teatro” seguirà un colloquio con la compagnia a cura di Paolo Di Vincenzo

Biglietti: intero € 10 ; ridotto € 8 ; professionale € 6 (per artisti e per gli allievi delle scuole di teatro convenzionate)

E’ consigliata la prenotazione.

Info : FLORIAN METATEATRO Via Valle Roveto 39 – 65124 Pescara tel. 085 4224087 – 085 2406628 – 393/9350933 FACEBOOK Florian Teatro Stabile d’Innovazione www florianteatro.com – organizzazione@florianteatro.it

 

Sissy Boy locandina Pescara

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *