Pescara, si chiude la 47ª Stagione Concertistica 2012/2013 della Società del Teatro e della Musica

Si chiude la 47ª Stagione Concertistica 2012/2013 della Società del Teatro e della Musica, con uno degli appuntamenti più attesi: Gioacchino Rossini con PETITE MESSE SOLENNELLE, per soli, coro, due pianoforti e harmonium

Solisti vincitori del Concorso Internazionale di Canto “Maria Caniglia”
Giulia De Blasis, soprano – Mariangela Marini, mezzo
Raffaele Prestinenzi, tenore – Gianluca Lentini, basso

Luisa Prayer, Alberto Ortolano, pianoforti
Giovanna Franzoni, harmonium

CORO DELL’ACCADEMIA DI PESCARA
Pasquale Veleno, direttore

Il concerto è in programma per
Lunedì 25 marzo – ore 21 nel Teatro Massimo di Pescara

La Petite messe solennelle è una composizione sacra di Gioacchino Rossini, scritta originariamente per dodici cantanti, di cui quattro solisti, due pianoforti e un armonium. L’opera si compone di quattordici pezzi ricchi di inventiva armonica e melodica e si inserisce fra le composizioni di spiccata originalità, fornite di un’alternanza tra musica da chiesa e musica profana. Il lavoro di revisione della versione originale della Petite messe solennelle da parte del musicologo statunitense Philip Gossett è stato piuttosto laborioso e, per molti versi, fortuito. Come lo stesso Gossett ha raccontato, Rossini, per disposizione del committente, fece rappresentare l’opera nella cappella privata del conte Pillet-Wills. Al termine della rappresentazione, il compositore diede al conte una copia del manoscritto per coro, solisti, due pianoforte ed armonium. In anni recenti, il ricercatore statunitense ha avuto non poche difficoltà nel rintracciare a Parigi gli eredi Pillet-Wills. Solo fortuitamente, nel corso di una colazione di lavoro alla Chicago University è entrato in contatto con persone che conoscevano personalmente esponenti della famiglia parigina i quali, occasionalmente, avrebbero dovuto recarsi negli Stati Uniti di lì a poco. Fu così possibile per Gossett conoscere gli eredi Pillet-Wills e rendere loro visita nel maniero di famiglia a nord di Parigi, onde recuperare una copia del prezioso manoscritto.

Il Coro dell’Accademia di Pescara nasce nel gennaio 2008 per iniziativa del suo attuale direttore e di un gruppo di appassionati di musica vocale polifonica provenienti da diverse esperienze corali e confluenti da buona parte della regione. Il suo organico nutrito ha favorito l’approfondimento del repertorio per coro e orchestra e la sua duttilità ha permesso lo studio della letteratura corale dei periodi più significativi della storia della musica. Come primo e ambizioso impegno il Coro affronta nel settembre 2008 la Sinfonia n. 9 di Ludwig Van Beethoven, nell’ambito della stagione lirico-sinfonica per il trentennale dell’Accademia Musicale Pescarese. Successivamente intraprende un’intensa attività concertistica, esibendosi in Svizzera, Germania, Italia e collaborando con prestigiose istituzioni concertistiche, riscuotendo ovunque unanimi consensi. Nel maggio 2011 ha eseguito in prima esecuzione assoluta, presso la Cattedrale di Noto, la Cantata Sacra “Qoelet” di G. Vitale. Ha collaborato con l’Orchestra del Royal Northern College of Music Manchester, l’Orchestra Sinfonica di Pescara, l’Orchestra Sinfonica Ucraina di Donetsk, l’Orchestra Sinfonica Italiana C. Monteverdi, la Giovane Orchestra d’Abruzzo, l’Orchestra da Camera Poliziana, l’ensemble Plaiyng Brass e il gruppo “Acanto” esibendosi nei teatri L. Rossi di Macerata, F. Vespasiano di Rieti, Marrucino di Chieti, M. Caniglia di Sulmona e F.P. Tosti di Ortona. Nel 2010 e nel 2011 è stato invitato alla XXXV e XXXVI edizione del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano. Nell’aprile 2012 si è esibito presso il Teatro Politeama di Palermo accompagnato dall’Orchestra Sinfonica Siciliana. Il coro, ospite dell’Istituto Statale d’Arte V. Bellisario di Pescara, è diretto dal Maestro Pasquale Veleno.

Direttore d’orchestra, pianista e direttore di coro, Pasquale Veleno si è formato alla scuola di Marcello Bufalini e Donato Renzetti per la direzione d’orchestra, Maria Michelini e Nazzareno Carusi per il pianoforte, Edgar Alandia per la composizione. E’ fondatore e direttore del Coro della Virgola – con il quale ha conseguito il secondo premio al 28° Concorso Nazionale Guido d’Arezzo – e del Coro dell’Accademia di Pescara. Alla guida di queste formazioni si è esibito in Italia e all’estero (Germania, Spagna, Scozia, Stati Uniti, Francia, Svizzera, Polonia) riscuotendo ovunque lusinghieri consensi. Come direttore d’orchestra svolge un’intensa e brillante attività ed è stato alla guida di numerose orchestre, tra cui la SBS Radio e Television Youth Symphony Orchestra di Sidney, la Grande Orchestra Filarmonica di Stato Russa “P.I. Ciaikovsky”, l’Orchestra Sinfonica B. Maderna, l’Orchestra Sinfonica Silvestre Revueltas, la Chernivetsk Philarmony Symphonic di Lviv, l’Orchestra dell’Accademia di Minsk, la Symphony Orchestra of China National Opera and Dance Drama Theatre, l’Orchestra da Camera de Bellas Artes, il South Beach Chamber Ensemble di Miami. E’stato frequentemente ospite dell’Orchestra Sinfonica di Pescara, che ha guidato in occasione delle tournées in Venezuela nel 2006 e in Canada nel 2007. Nel 2002 è stato invitato in Bulgaria al Festival Internazionale di Pasarvjik alla guida dell’Orchestra Filarmonica locale. Nel 2004 ha diretto il coro Ud’A e la Parkway Concert Orchestra di Boston in una acclamata tournèe di concerti nel Massachuttes (USA), trasmessa in mondovisione da Raisat. Ha lavorato al fianco di solisti di rilievo internazionale, quali Carmela Remigio, Cecilia Gasdia, Pavel Berman, Danilo Rossi, Nazzareno Carusi, Luigi Piovano e collaborato con gli attori Walter Maestosi e Ugo Pagliai. Tra gli ultimi importanti impegni svolti spiccano i concerti in Messico, Cina, Florida (USA), presso il teatro Hauts-de-Seine di Parigi e ospite dei Festivals Internazionali “Operalocarno”, “Contrasts” (Lviv-Ucraina), “Kiev Music Fest”, “Konvergence” (Praga), “Festival Internazionale di Musica Contemporanea” (Cracovia). Da diversi anni collabora assiduamente col “Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano” ed è invitato a tenere seminari, master class e concerti presso la Barry University di Miami. Nel 2011 è stato incaricato della direzione del Coro Regionale ARCA. (Associazione Regionale Cori d’Abruzzo). Dopo aver collaborato col Coro Lirico V. Bellini di Ancona presso l’Arena Sferisterio di Macerata, è stato nominato Maestro del Coro per la 45ª stagione lirica del Teatro G.B. Pergolesi di Jesi. Ha al suo attivo diverse registrazioni discografiche, radiofoniche e televisive. E’ docente di Direzione di Coro presso il Conservatorio L. D’Annunzio di Pescara.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *