Pescara, seminario sulle Cellule Staminali

Ricercatori di livello mondiale si ritroveranno a Pescara (Auditorium Petruzzi) giovedì 18 aprile 2013, per il 1° seminario scientifico “Stem cells for ligament and tendon tiussue engineerging and regeneration” (Cellule staminali per l’ingegneria tissutale e la rigenerazione dei legamenti e tendini) organizzato dalla drssa. Anna Concetta Berardi, responsabile del laboratorio di ricerca dell’Unità Complessa di Medicina Trasfusionale diretto da Patrizia Accorsi e Antonio Iacone (già fondatore del centro trasfusionale e direttore del centro stesso). Il laboratorio di ricerca si occupa dello studio del comportamento delle cellule staminali e del loro riutilizzo nella terapia di malattie del segue e dei tessuti.

L’obiettivo del Workshop è quello di stimolare la discussione, lo scambio scientifico e la comprensione dei fattori genetici, funzionali e ambientali, che influenzano la formazione di muscoli, legamenti e tendini e la loro riparazione durante lo sviluppo e la malattia. Il workshop intende porsi le seguenti domande sul tema: A che punto siamo nella ricerca? Come procedere? Dove si può arrivare?

Il workshop riunirà i leader del settore per lo scambio di idee con giovani ricercatori e studenti universitari. L’intento è proprio quello di promuovere nuovi approcci e scambi di carattere scientifico, e individuare i temi emergenti in questo settore in rapida evoluzione, sui quali il laboratorio di ricerca della ASL di Pescara sta puntando molte delle sue energie.

Pescara insomma si propone come un modello di collaborazione tra tutte queste competenze, creando un network di ricercatori la cui caratteristica è l’interdisciplinarità: medici, biologi, bioingegneri, biotecnologi: è importante che anche una ASL si apra a questi nuovi rami della ricerca, perché questo è il futuro della medicina. In questo senso la ASL di Pescara, pur consapevole che non si tratta di temi di ricerca immediatamente applicabili, nella terapia quotidiana, punta ad un lavoro scientifico d’equipe per arrivare ad erogare in un prossimo futuro un servizio di medicina personalizzata, mirata alla peculiarità della malattia e della cura della persona.

Il gruppo di lavoro del Comitato Scientifico è composto da Anna C. Berardi, Francesco Oliva, Antonio Iacone e Nicola Maffulli.

I ricercatori provengono da vie parti del mondo, come ad es. Johnny Huard da Pittsburg, Mei Liebergall da Gerusalemme, Helen Lu da New York, Nicola Maffulli da Londra, Jose Canseco da Boston.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *