Pescara, secondo appuntamento di Corpografie con Garbage Girls il 18 luglio

La rete di associazioni culturali Artisti per il Matta e la compagnia Gruppo E-Motion presentano il  secondo appuntamento del progetto “Corpografie”, un percorso che ha lo scopo di creare equilibrio all’interno della rete abruzzese della danza contemporanea attraverso una serie di spazi dedicati non soltanto alle compagnie storiche locali e nazionali, ma anche alla creatività artistica di giovani talenti in residenze produttive, per avvicinarli alle reti nazionali ed internazionali. 

Venerdi 18 luglio alle ore 21.00 sarà presentato al Matta di Pescara il 1° studio di “Garbage Girls”, lavoro sviluppato durante la residenza artistica della compagnia Gruppo e-Motion al “Matta” di Pescara (11/18 luglio). Garbage Girls – 1° studio: Trash…endentale, è un viaggio poetico tra i rifiuti, tra immanente e trascendente, tra coloro che sono costretti a vivere “nella desolazione, testimoni della crudeltà della vita e dei suoi mille misteri”. È la storia poetica di donne che si “muovono” come se la strada fosse “il teatro della vita” fatto di scenografie e suoni che riproducono il vero attraverso il falso, il reale attraverso il sogno, la crudezza attraverso la poesia. La creazione si muove alla ricerca di espressioni vitali, di movimenti naturali, di dialoghi gestuali che stendono la storia nella quale gli interpreti si lasciano costruire addosso e costruiscono una serie di situazioni che giocano tra il reale, il grottesco e il trascendentale, riscoprendo gli spazi nascosti della mente. Disagio, marginalità e devianza caratterizzano il conflitto di queste donne alla ricerca della loro identità, superando le barriere sociali imposte dalla collettività.

Regia e coreografia sono di Francesca La Cava, con musiche originali di Federico e Lorenzo Fiume, dell’Associazione Culturale Resiliens. Le interpreti sono Corinna Anastasio, Francesca La Cava e Angela Valeria Russo. Collaborazione artistica di Corinna Anastasio, scene e disegno luci di Stefano Pirandello, costumi di Francesca La Cava, video Luca Antonetti e Giovanni Sfarra. Lo spettacolo è una coproduzione tra la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” e Artisti per il Matta nell’ambito del progetto Corpografie. Questa produzione della compagnia Gruppo e-Motion è stata realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *