Pescara, proiezione del film documentario “Zero a zero di Paolo Geremei”

A Pescara domenica 21 aprile proiezione del film documentario “Zero a zero di Paolo Geremei”. Al termine incontro con il Regista.

Proseguono le proiezioni delle opere selezionate per la quinta edizione del Festival del documentario d’Abruzzo, sezione “Concorso Panorama Italiano”.
Domenica 21 aprile 2013 ore 17.30 presso libreria la Feltrinelli Pescara Via Milano angolo via Trento, ancora una proiezione ed a seguire l’incontro con il Regista.

Pagina Facebook https://www.facebook.com/events/247094842100922/

———- Sinossi:
Andrea, Daniele e Marco sono nati nel 1977. Hanno giocato nella AS Roma Calcio. Hanno vinto coppe e campionati in Italia e in Europa, i loro compagni di squadra si chiamavano Totti e Buffon. Ma la vita li ha messi di fronte a delle prove che a diciassette anni non tutti sono capaci di superare. Attraverso interviste, filmati di repertorio e pedinamenti nelle loro realtà quotidiane, vengono raccontate tre storie di vita fatte di gioie, paure e speranze. Zero a zero cerca anche di capire cosa ci vuole per raggiungere i traguardi che ciascuno si prefigge. È possibile che il successo sia una questione di tempi giusti? Quanto conta la fortuna e quanto il carattere?  

Paolo Geremei si è laureato al DAMS di Roma con una tesi sul cinema americano degli anni settanta, poi ha iniziato a lavorare nell’audiovisivo. Inizialmente, sia come montatore video presso una scuola di cinema che come critico su riviste cinematografiche per il web; poi come segretario di edizione, aiuto regista e regista.
Ha collaborato con numerosi registi italiani e stranieri, tra i quali i F.lli Taviani, Renato De Maria, Leone
Pompucci, Andrea Manni, Stefano Sollima, Pasquale Pozzessere, Patrice Leconte ed altri. Come regista, ha diretto la seconda unità del film tv Mork e Mindy di Stefano Sollima, alcune scene delle serie tv Distretto di Polizia e R.I.S., il pluripremiato cortometraggio Rossa Super, oltre che videoclip e spot per il web.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *