Pescara, prima edizione di Duathlon Giovanile il 24 gennaio

Si svolgerà domenica 24 gennaio la prima competizione di Duathlon Giovanile Città di Pescara e interesserà la riviera centrale della città da viale Muzii a via Foscolo, diventando così la prima prova generale di domenica ecologica. Così hanno rimarcato l’assessore allo Sport Giuliano Diodati e il vicesindaco e assessore alla Mobilità Enzo Del Vecchio e i responsabili regionali della Federazione Italiana Triathlon che organizza l’evento. “L’annuncio della gara di duathlon arriva in contemporanea con la richiesta fattaci dagli organizzatori di Ironman di candidare Pescara al Campionato Mondiale di Ironman 70.3 del 2018 – afferma l’assessore allo Sport Giuliano Diodati – Così entro la fine di gennaio invieremo la nostra richiesta che concorrerà con altre location prestigiose come Florida, Nevada, Quebec, Australia, Austria e altri luoghi in Usa, onorati della grande considerazione che viene data alla nostra città e speranzosi di poter portare in Abruzzo un campionato mondiale capace di muovere un capitale da 17 milioni di euro com’è accaduto dove si è svolto. Venendo a domenica – spiega l’asessore – non sarà triathlon perché le temperature non agevolano il nuoto, ma sarà corsa e bici. E’ una gara federale a carattere nazionale, che coinvolgerà i bambini e ragazzi da 6 ai 18 anni, che si sfideranno lungo la riviera di Pescara dalle 9 alle 12,30. I ragazzi faranno un piccolo Ironman: corsa, bici e corsa di nuovo. Si tratta di una prima edizione a carattere nazionale, patrocinata dalla Federazione Italiana di Triathlon che animerà la città anche a gennaio a riconferma della vocazione sportiva di Pescara”. “Il primo evento sportivo del nuovo anno – aggiunge l’assessore alla Mobilita’ Enzo Del Vecchio – Scaldiamo i motori e approfittiamo anche per avviare una piccola giornata ecologica sulla riviera per l’occasione, pensando anche alla qualità della vita. Sul fronte mobilità il tratto chiuso va da via Foscolo a via Muzii. Guardiamo con rinnovato interesse e questo momento che ci giova particolarmente anche sotto l’aspetto ambientale, auspichiamo che questa sia l’occasione di far festa con lo sport, rendendo fruibile la riviera anche d’inverno agli atleti e ai cittadini con un appuntamento salutare e di benessere”. “E’ la prima volta che si tiene una manifestazione simile a carattere giovanile – dice Marco Pergolini, delegato della federazione per l’Abruzzo – Questa è la prima volta che riusciamo a farlo a Pescara. C’e’ una grande crescita in Italia e in Abruzzo anche per dare un segnale che il triathlon è un’attività sportiva che possono svolgere anche i più piccoli. La gara è un duathlon, frazione di corsa/bici/corsa. Speriamo che questa gara possa essere la capostipite di un circuito Abruzzo per l’attività giovanile. A livello logistico la zona cambio e i traguardi saranno alla Nave di Cascella, da cui parte la prima frazione di corsa diretta a nord fino a viale Muzii (massimo 2 km), finita la corsa effettueranno la frazione di bici in via Balilla per 6 km verso sud (6 giri di bici) e chiudere con l’ultimo km di corsa verso nord”. “Lo sport ci interessa da sempre – dicono Paolo Di Vincentis della Humangest e Paolo Fiori della Hurricane Sgb – come ci interessa un progetto che mette insieme sfida e salute qual è l’Ironman. Il nostro team è rappresentato da tanti atleti giovani che partecipano alle gare e per i quali abbiamo in cantiere tante cose”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *