Pescara, presidio contro concessione A.I.A. a centrale Snam di Sulmona

Oggi, dalle 9.15 a Pescara, in via Passolanciano 75, davanti agli uffici della Regione, presidio contro la concessione A.I.A. a centrale Snam di Sulmona

Il Collegio regionale per le garanzie statutarie ha sancito che il procedimento in corso presso il settore Energia della Regione, per la concessione dell’A.I.A. alla centrale Snam di Sulmona, è illegittimo.
Il parere reso dal Collegio ha infatti evidenziato chiaramente il contrasto con la Legge Regionale n. 28 del 19 giugno 2012 che vieta la realizzazione di grandi metanodotti, con annesse centrali, in aree sismiche di primo grado.
Il parere richiama, inoltre, la piena operatività del Piano regionale per la tutela della qualità dell’Aria, il quale stabilisce che gli impianti con emissioni in atmosfera possono essere collocati solo all’interno di aree industriali.
Il Collegio chiarisce anche che non è possibile autorizzare l’esercizio di un impianto che – come nel caso della centrale di Sulmona – non solo non esiste ma non ha neppure ottenuto l’autorizzazione alla costruzione.
Il parere del Collegio contiene inoltre una pesante censura del comportamento della Giunta regionale che, nonostante due risoluzioni di contrarietà al metanodotto e alla centrale, è rimasta totalmente inerte e non ha ancora negato l’intesa con lo Stato.
Alla luce di quanto sopra è chiaro che il procedimento regionale per la concessione dell’A.I.A. non può andare avanti.
La Dirigente del settore Energia della Regione ha invece confermato che la Conferenza dei Servizi si terrà regolarmente a Pescara giovedì 31 gennaio alle ore 10 (era stata rinviata a questa data, dal 20 dicembre, proprio in attesa del parere del Collegio).

FACCIAMO RISPETTARE LE LEGGI DELLA REGIONE ABRUZZO CHE TUTELANO IL TERRITORIO!
FERMIAMO L’ARROGANZA DEL POTERE!
LA DIFESA DELL’AMBIENTE E IL DIRITTO ALLA SALUTE VENGONO MOLTO PRIMA DEGLI INTERESSI DELLE MULTINAZIONALI DEL GAS!

Invitiamo associazioni, comitati e cittadini a partecipare al presidio per la legalità e la democrazia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *