Pescara, presentazione del “Museo del Gusto delle Terre Pescaresi” il 10 ottobre

Sabato 10 Ottobre 2015 alle ore 12.30 presso il Caffè Letterario “P. Barberini”, avrà luogo la presentazione del progetto di “Museo del Gusto delle Terre Pescaresi”, un nuovo spazio culturale ubicato nei locali del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara entro il quale si costituirà un racconto della storia e delle tradizioni regionali a partire dalla riscoperta degli antichi sapori e dei prodotti tipici del territorio.

Il Museo del Gusto è stato concepito come una vetrina delle eccellenze enogastronomiche abruzzesi attraverso le quali si indagheranno le connessioni tra cibo, territorio e storia dando vita ad un coinvolgente percorso sensoriale di scoperta delle Terre d’Abruzzo.

Il progetto, ideato dalla Fondazione Genti d’Abruzzo e promosso dalla Provincia di Pescara grazie al contributo della Regione Abruzzo, rientra in un più ampio programma di costituzione di una rete regionale di musei e gallerie del gusto per valorizzare e promuovere il binomio prodotto-territorio mediante la creazione di itinerari enogastronomici e culturali.

Al fine di mettere in risalto l’alta qualità dei servizi e delle produzioni abruzzesi sui mercati nazionali e internazionali, è prevista la realizzazione di una piattaforma commerciale digitale per la promo-commercializzazione dei prodotti tipici.

Al termine seguirà un aperitivo-degustazione di prodotti delle Terre d’Abruzzo a Km zero curato dalla Scuola del Gusto Abruzzo.

La presentazione del progetto di Museo del Gusto si inserisce entro la cornice del Festival delle Terre d’Abruzzo che avrà luogo dall’8 all’11 Ottobre 2015, presso il Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara.

L’evento ha l’obiettivo di portare all’attenzione del grande pubblico il racconto dell’identità rurale delle Terre D’Abruzzo attraverso un programma articolato di attività tra esposizioni, eventi, show gastronomici, laboratori per le scuole e workshop.

La manifestazione vuole essere un momento di divulgazione, formazione e scambio sulle principali tematiche inerenti la biodiversità delle aree rurali, le tecniche di produzione sostenibile e di conservazione delle varietà, ma anche ricerca di possibili sinergie istituzionali e sociali per lo sviluppo agricolo sostenibile nelle zone interne, approfondimento culturale su tradizioni e civiltà contadina e soprattutto incontro con gli agricoltori e gli allevatori, i veri custodi di questo ricco patrimonio agro-alimentare.

InvitoMuseoGusto

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *