Pescara, presentazione del libro “un amore nella bufera”

Alla Libreria Libernauta ( Pescara – Via Teramo n. 27), Sabato 16 Marzo, ore 18:00
Marino Solfanelli, UN AMORE NELLA BUFERA (Ed. Tabula fati)
a cura di Giancarlo Giuliani e Sandro Naglia
parteciperanno l’Autore e l’editore Marco Solfanelli

Scheda del libro:
C’è qualcosa di eterno, immutabile, che va oltre la guerra, la rovina, l’avidità: è la forza dell’amore, ma ancor più dell’ideale, dello slancio verso mete alte, forse impossibili da raggiungere, ma proprio per questo ancora più desiderabili.
Due giovani vite, spinte da un convincimento profondo, condannato oggi dalla storia, ma che hanno lo slancio di chi accoglie in sé una profonda ragione di vita, popolano questo racconto.
Con stile secco e incisivo, l’Autore ci conduce verso l’epilogo, forse inevitabile, ma che lascia nel lettore un senso di profonda amarezza e di ingiustizia.
Una vicenda su cui riflettere, soprattutto da parte di chi con troppa facilità esprime condanne irrevocabili, dimenticando che dietro gli avvenimenti della storia ci sono le vite di uomini e donne che, pur nella diversità dei convincimenti, non possiamo che chiamare fratelli e sorelle.

Marino Solfanelli, iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 1957 (Tessera n. 60323), il 23 marzo 2002 ha ricevuto una medaglia ricordo per i quarantacinque anni di iscrizione. Dal 1955 al 1970 è stato Redattore Capo della Redazione di Chieti del quotidiano “Il Tempo”. In tempi diversi ha collaborato con i quotidiani: “Il Corriere della Sera”, “Il Gazzettino di Venezia”, “Il Mattino di Napoli”, “Il Secolo d’Italia”, “Linea”.
Esperto di editoria, nel 1961 ha fondato e diretto, sino al 1995, la Casa editrice Solfanelli, di rilevanza e prestigio nazionale. Da oltre cinquanta anni, è editore e direttore dell’Agenzia di informazione “Abruzzopress”.
Ha pubblicato una raccolta di poesie (Lu ciòcchele), una di racconti (I racconti del cavolo), più volte ristampati. Nel 2012 pubblica il racconto “Un amore nella bufera”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *