Pescara, presentazione del libro “Stazione di transito” il 25 gennaio

Il libro, presentato a New York in occasione del mese della Cultura italiana (Ottobre 2012), è “un solido dramma che ci rivela un mondo corrotto e crudele. Quello in cui ricchi produttori ricattano giovani talenti. Ed è necessaria una lodevole, nobile ribellione. Un potente dramma che dovrebbe essere visto da migliaia di spettatori”. (Mario Fratti, critico e drammaturgo). Gabriele Lucci – Creatore a L’Aquila (sua città natale) di un vero e proprio Sistema-Cinema con al centro L’Accademia dell’Immagine, fondata con Vittorio Storaro negli anni ’90, è stato organizzatore di Una Città in Cinema, il primo Festival internazionale dedicato ai Direttori della Fotografia. Direttore scientifico per la Mondadori-Electa Cinema ha scritto diversi volumi sui generi tradotti in vari Paesi. Ha curato le pubblicazioni su Nestor Almendros, Vittorio Storaro, Ennio Morricone (Premio Efebo d’oro 2008) e su Dante Ferretti, libro quest’ultimo presentato al Guggenheim Museum di New York e alla University of California-Los Angeles. I suoi lavori sono stati recensiti dalle più importanti testate nazionali e internazionali. Per l’attività svolta a favore del cinema ha ricevuto a Hollywood il tributo dell’American Society Cinematographers. Dopo il sisma del 2009, che ha fortemente penalizzato le Istituzioni aquilane, è con Stazione di Transito alla sua prima esperienza di scrittore teatrale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *