Pescara, presentazione del libro “Gli scrittori non esistono”

La presentazione del libro”Gli scrittori non esistono” di Giacomo D’Angelo (Edizioni Noubs) si terrà venerdi 15 marzo alle ore 17 e 30 presso il Museo “V. Colonna” di Pescara (V. Gramsci).
Interverranno Walter Tortoreto e Emiliano Giancristofaro.

La manifestazione si tiene nell’ambito degli “Incontri sull’arte” promossi dall’Associazione “Amici Museo Cascella” con il patrocinio del Comune di Pescara, Assessorato alla Cultura.

IL LIBRO

Saggio di critica letteraria ironico, dissacrante, informato su fatti e retroscena del Novecento italiano, in brevi succosi pezzi riguardanti scrittori noti e meno noti: da Arbasino a Besozzi, da Bonanni e Bontempelli a Brancati a Brasillach, da Brera Caffè Campanile a Consolo Flaiano Gadda Mancini Manganelli Manna Milani Pizzuto Pomilio Savinio Soldati ed altri con brevi capitoli su argomenti specifici: una “dannunziana”, svarioni, polemiche, convegni, i voltagabbana. Come presentare la storia della letteratura italiana del secolo scorso senza annoiare neanche un minuto in 400 pagine che costituiscono uno straordinario salto triplo della morte nel circo Barnum delle patrie lettere.

L’AUTORE

Giacomo D’Angelo è saggista e critico. Nato a Bolognano, vive e lavora a Pescara. Pubblicista free lance. Per 20 anni redattore de il dibattito, quindicinale politico-culturale. Ha scritto per Il Messaggero, Il Centro, il bisettimanale AB e vari fogli locali. Per la RAI regionale ha curato Raffaele Mattioli, il banchiere-umanista che amò ispirare il potere e Teofilo Patini, il pittore del verismo sociale e altri programmi. Attualmente collabora a Rivista Abruzzese, Oggi e domani (ha curato un numero speciale su Alberto Savinio), Il Sale.

Ha pubblicato: Mi dichiaro estraneo (Ed. Samidzat, Pescara 1998), Un passeggero in transito (Samidzat, Pescara 2000), Un volo e una canzone, prefaz. a scritti di Luciano Bianciardi su d’Annunzio ( Excogita, Milano 2002), Raffaele Mattioli, biografia in Abruzzo del Novecento (Ediars, Pescara 2004) , Quando Gabriele s’innamorò di quella comica, prefaz. a scritti di Orio Vergani (Textus, L’Aquila 2005), Editoria assistita in Tipografia e editoria in Abruzzo e Molise (Rubbettino, Soveria Mannelli 2007), L’emigrazione abruzzese e la letteratura in Emigrazione abruzzese tra Ottocento e Novecento (Regione Abruzzo, L’Aquila 2008), I cantori della rivoluzione. Hikmet, Lussu, Mucci (Solfanelli, Chieti 2008), Flaiano e D’Annunzio. L’antitaliano e l’arcitaliano (Solfanelli, Chieti 2010).

I RELATORI

WALTER TORTORETO

Critico musicale. Ha insegnato Storia della musica all’Università dell’Aquila e collabora con giornali e riviste italiane e straniere. Ha scritto numerosi saggi, specialmente sulla storia musicale d’Abruzzo. Collabora con Maurizio Fabrizio per oratori, lavori teatrali ecc. Presidente dell’Orchestra Giovanile Abruzzese

EMILIANO GIANCRISTOFARO

Etnologo e saggista. Nato a Lanciano, è direttore della Rivista Abruzzese, ed è stato promotore della rifondazione della prestigiosa casa editrice Carabba. Tra le sue opere: Il mangiafavole. Inchiesta diretta sul folklore abruzzese, Totemajje. Viaggio nella cultura popolare abruzzese; Cara moglia. Inchiesta sull’emigrazione abruzzese, Tradizioni popolari d’Abruzzo, Ha curato, con Ireneo Bellotta, gli Scritti rari di Alfonso Maria Di Nola.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *