Pescara, premio Scriveredonna 2014: premiazione il 18 dicembre

Giovedì 18 dicembre, alle ore 17.30, presso la Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara, in Piazza Italia, si svolgerà la cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale SCRIVEREDONNA, XXII edizione 2014, in ricordo di Maria Luisa Spaziani. L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Tracce con il patrocinio della Provincia di Pescara e il contributo della Fondazione Pescarabruzzo.

Il Premio, uno dei più prestigiosi nel panorama nazionale dedicato alla poesia femminile, è teso a valorizzare la scrittura delle donne in Italia ed esso consiste nella pubblicazione in volume dell’opera vincitrice. Fanno parte della giuria alcune tra le maggiori poetesse italiane, tra cui la candidata al Nobel per la letteratura Marcia Theophilo (Testimonial Internazionale dell’UNESCO per la Biodiversità) e le poetesse Anna Maria Giancarli e Nicoletta Di Gregorio.

Durante la premiazione si ricorderà la poetessa Maria Luisa Spaziani, tra i maggiori poeti del ‘900, candidata al Nobel per la letteratura, che è stata presidente della giuria del premio Scriveredonna sin dalla sua nascita nel 1992 e presente attivamente a tutte le edizioni. Presenzieranno le componenti la giuria ed interverranno: Antonio Di Marco, Presidente della Provincia di Pescara, e Nicola Mattoscio, Presidente della Fondazione Pescarabruzzo. Coordinerà: Ubaldo Giacomucci (Presidente delle Edizioni Tracce).

Interverrà l’Artista Rossella Circeo che donerà alcune sue opere alle vincitrice del Premio.

Le vincitrici del 2014 sono:

1 classificata: Anna Manna di Roma

2 classificata: Anna Rita Persechino di Formia (LT)

3 classificata ex aequo: Anna Alessandrino di Gravina di Puglia (BA)

3 classificata ex aequo: Francesca Prattichizzo di San Severo (FG)

Premio Speciale Tracce: Claudia Manuela Turco, pseudonimo Brina Maurer, di Blessano di Basiliano (UD)

Premio Speciale della Giuria: Francesca Favaro di Padova

 

Durante la cerimonia di premiazione verrà presentato il libro “Burqua di vetro” di Antonella Antinucci, vincitrice del Premio Scriveredonna 2013.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *