Pescara, musica: tributo a Johnny Cash il 27 marzo

Il Ceis – Centro di Solidarietà “Associazione Gruppo Solidarietà” onlus di Pescara e l’Associazione Innocent Smith organizzano l’iniziativa socio-culturale “Tribute to Johnny Cash”, che si terrà a scopo benefico al Teatro Massimo di Pescara giovedì 27 marzo alle 21.15. Suonerà il gruppo musicale HighWay61 che presenterà al pubblico un percorso di canzoni e letture del cantante e musicista americano scomparso nel 2003.

Il Centro di Solidarietà – Ceis svolge dal 1981 attività socio-assistenziale nel campo della prevenzione e cura del disagio giovanile e degli adulti e si occupa del recupero dalle dipendenze farmacologiche e dalle nuove dipendenze. Dal 2000 realizza interventi integrati a tutela e cura dei minori vittime di maltrattamento, abuso e grave trascuratezza e delle loro famiglie. Ogni intervento mette al centro l’individuo, mirando a svilupparne la personalità, per cambiare comportamenti ed atteggiamenti disfunzionali, stimolare e maturare nel senso della responsabilità, onestà, chiarezza, in un processo di interiorizzazione dei valori e di ricerca del senso della vita. Questi valori stanno dietro al messaggio che il gruppo degli HighWay61 e l’associazione Innocent Smith vogliono trasmettere con il loro Tribute to Johnny Cash: un uomo non vale a partire dai suoi errori ma dal suo cuore.

L’iniziativa di giovedì, nata dall’incontro tra due associazioni dalle origini diverse ma accomunate dallo stesso spirito di fiducia nel valore della persona, vuole lanciare un messaggio positivo, e cioè che nella vita si può sempre ricominciare. Con questa serata si vogliono raccogliere fondi per le due associazioni che operano nel campo del disagio (il Ceis con l’attività socio-sanitaria e l’associazione Innocent Smith, impegnata in un’opera educativa nelle carceri). ù

L’associazione Innocent Smith, in particolare, si impegnerà affinché lo spettacolo possa essere riproposto gratuitamente a favore della popolazione carceraria negli istituti penitenziari abruzzesi. Il Ceis, invece, utilizzerà il ricavato per fronteggiare i bisogni della comunità terapeutica, che ospita utenti impegnati nel percorso di recupero dalla tossicodipendenza.

Per info e ingressi, https://www.facebook.com/ceis.onlus o contatta il Ceis (ceis.pe@cespe.net, Lorella 3488228313).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *