Pescara, mostra “Goya – La Tauromachia” dal 12 luglio al 16 novembre

Sabato 12 luglio 2014 alle ore 11.30 a Pescara, nella sede della Fondazione Paparella Treccia – Museo Villa Urania, è convocata la conferenza stampa per la mostra dal titolo “Goya – La Tauromachia”. Sono stati invitati il Governatore D’Alfonso, il Sindaco di Pescara, l’Assessore alla cultura ed altre personalità.

In esposizione 40 incisioni originali tratte dalla serie che Francisco Goya pubblicò tra il 1814 e il 1816. La suite ha avuto otto tirature, quelle esposte appartengono alla sesta edizione, tirata da Adolfo Euperez presso la Calcografia Nazionale di Madrid nel 1928, in 200 esemplari, di cui 30 su carta di Cina e 170 su carta Guarro. L’edizione è stata curata dal Circulo de Bellas Artes di Madrid. A giudizio di Tomas Harris, studioso e catalogatore dell’opera grafica di Goya, questa edizione è, insieme alla quarta, la meglio impressa dopo la prima del 1816.

Oltre al valore tecnico, le opere hanno una notevole importanza storico-artistica per l’intrinseco significato allegorico e di polemica sociale, illustrando allo spettatore la cruenta manifestazione della corrida, molto sentita dal popolo spagnolo, con tutti gli aspetti scenografici dell’ineguale combattimento, evidenziati da Goya con drammatici e intensi chiaroscuri.

Il legame tra Goya e l’incisione è strettissimo. L’artista si è dedicato a quest’arte per circa quarant’anni, realizzando serie di notevole importanza storico-artistica e di grande fama come i Capricci, I disastri della guerra e l’ultima, i Proverbi, pubblicata poco dopo la Tauromachia, nella quale l’artista dimostra di padroneggiare la tecnica con piena maturità.

Si precisa che il costo dei biglietti, nonostante il prestigio dell’Autore, sarà di 5 Euro l’intero e 3 Euro il ridotto, poiché si è ritenuto opportuno di non aumentare il solito costo di ingresso per la visita al Museo di antiche maioliche di Castelli, che il visitatore avrà comunque l’opportunità di godere, allo scopo di favorire una grande partecipazione da parte dei cittadini, dei turisti e delle scolaresche.

La mostra e il relativo catalogo, edito da Ianieri, sono curati dallo storico dell’arte Michele Tavola.

L’organizzazione è a cura della Fondazione R. Paparella Teccia e M. Devlet.

Con il patrocinio del Comune di Pescara

Soprintendenza archivistica per l’Abruzzo – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

La mostra è aperta tutti i giorni con il seguente orario:

dal 12 luglio al 14 settembre: 17:30 / 23:30

dal 15 settembre al 16 novembre: 9:30 / 12:30 e 16:00 / 19:00

Il biglietto di ingresso alla mostra comprende la Collezione permanente

Info e prenotazioni:

Fondazione R. Paparella Treccia e M. Devlet

Museo Villa Urania – Antiche Maioliche di Castelli

Via Regina Margherita n.1 – 65122 Pescara (PE)

Tel/fax: 085 4223426

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *