Pescara, Marco Masini in concerto

Lunedì 13 maggio torna a Pescara, questa volta presso l’Auditorium Flaiano, Marco Masini. Dal titolo “La mia storia piano e voce” il cantautore toscano si esibirà dalle ore 21, con il suo pianoforte in un live inedito. Questo nuovo tour teatrale, partito dal 5 aprile scorso ha già toccato città importanti come Roma, Torino e Milano proseguendo per Firenze il 6 maggio, Napoli il 9, Brindisi l’11, Genova il 14, Lucca il 16, Verona il 17 e Reggio Calabria il 19.
Questo evento è stato organizzato dall’associazione di volontariato “L’isola che non c’è” di Pescara ha come scopo quello di raccogliere fondi per la realizzazione di una scuola di musica per ragazzi down. Infatti l’artista, devolverà parte dell’incasso a L’isola che non c’è. I biglietti sono disponibili al costo di € 29,00 (compreso prevendita) in tutti i punti vendita Ciaotickets o su www.ciaotickets.com.
Marco Masini preferisce, da sempre, affidare emozioni, storie, viaggi, sogni e racconti alle canzoni. É nei concerti che il cantautore toscano centra l’obiettivo principale per cui alla musica ha dedicato la vita: vivere intensamente le personali emozioni sonore condividendole con il suo pubblico.
Marco è pronto, nel suonare da solo, a provare il piacere particolare dell’acustica diversa di una sala concerto, a sentire ed entrare in contatto con l’ambiente in maniera più intensa di come sarebbe se suonasse con la sua band. Vivrà le sue canzoni in modo più libero e il pubblico se ne accorgerà. Volumi, timbriche, espressioni, si trasformeranno nel concerto “La mia storia piano e voce” di Marco, restituendo la dolcezza dei brani lenti e trasmettendo la grinta dei brani più rock in una modalità totalmente inedita.
La produzione discografica di Marco, distillata con parsimonia negli anni, è lo specchio di una costante ed intima esigenza creativa tradotta in immagini della memoria. E quindi, una “prima volta”, di tale portata, avrà il suo riflesso discografico.
L’ossatura del concerto piano e voce di Marco si baserà su “Disperato”, “Ci vorrebbe il mare”, “Perché lo fai”, “T’innamorerai”, “Vaffanculo”, “Bella stronza”, “Raccontami di te”, “Fino a tutta la vita che c’è”, “L’uomo volante”, “L’Italia”, “Caro Babbo” (con un quartetto di archi) ed una seconda canzone inedita intitolata “Aspettami lì” (con un quartetto d’archi). Canzoni “storiche” in una versione “senza rete” che saranno restituite al futuro in modo completamente originale. Ogni concerto sarà diverso dall’altro anche perché, alla scaletta base, Marco aggiungerà delle chicche scelte di volta in volta dal suo fastoso canzoniere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *