Pescara, le Notti del Bio: degustazioni e aperitivi il 16 e 17 agosto

Aperitivi, piatti preparati per l’occasione, degustazioni, vini, in una piazza lineare che trasformerà il lungomare nord di Pescara in un’area lounge capace di unire la spiaggia al camminamento pedonale. Ecco le caratteristiche de “Le notti del bio”, la nuova iniziativa messa in campo da Comune di Pescara, Confesercenti e Associazione Terrasana che si terrà nel tratto di lungomare compreso fra gli stabilimenti “Panta Rei” e “Nettuno” il 16 ed il 17 agosto dalle 18 alle 24. La manifestazione è stata presentata questa mattina dal presidente di Confesercenti Raffaele Fava, dal direttore Gianni Taucci, dal presidente di Terrasana Andrea Ronchitelli e dal presidente della commissione Commercio del Comune Piero Giampietro. “Abbiamo scelto di replicare il modello della Notte bianca con un coinvolgimento diretto degli operatori del mare, che per due serate trasferiranno sulla passeggiata del lungomare il meglio della loro professionalità in campo enogastronomico” hanno spiegato Fava e Taucci, “con degustazioni guidate, aperitivi biologici, cene all’insegna dei prodotti tipici locali. Un’occasione in più per animare la riviera pescarese e rafforzare l’alleanza fra stabilimenti balneari ed enogastronomia di qualità: dopo l’esperimento di ‘Cerasuolo a Mare’ di Montesilvano, le ‘Notti del bio’ possono essere una ottima base di partenza”. “A Pescara ci sarà una selezione di alcune fra le migliori aziende certificate biologiche” ha aggiunto Ronchitelli “con prodotti come pasta, olio, vino, farro. Siamo convinti che l’alleanza si rafforzerà all’insegna della promozione del territorio”.

“Il modello della Notte bianca pescarese, che vede protagonisti gli operatori economici, è vincente e l’Amministrazione comunale sta lavorando per strutturarlo e dargli più forza – ha aggiunto Giampietro – e le Notti del bio, che si inseriscono nello stesso filone, sono un esperimento nel quale crediamo: Comune, stabilimenti balneari, imprenditori di altri segmenti lavorano insieme per arricchire l’offerta turistica e commerciale di Pescara in una manifestazione che avrà forti tratti di innovazione e creatività. Investire nella partecipazione attiva degli operatori è ciò che caratterizzerà sempre di più l’azione di questa Amministrazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *