Pescara, la Pasqua di Villa Badessa il 6 aprile

Quest’anno l’ASTRA – Amici del Museo e il Museo festeggeranno la Santa Pasqua anche in compagnia della Comunità Albanese di Villa Badessa (frazione di Rosciano), osservante il rito Cristiano-Bizantino, che sarà ospite nell’Auditorium Petruzzi, Domenica 6 aprile alle ore 17:30. In tale occasione si avrà la possibilità di incontrare il Pope Mircea Coros, che illustrerà alcune importanti icone, di ammirare i costumi tradizionali, di ascoltare il Coro che si esibirà in canti religiosi in greco e di gustare un dolce preparato proprio in occasione della Santa Pasqua.

Villa Badessa rappresenta uno dei numerosi insediamenti storici albanesi nel centro-sud Italia e l’unico in Abruzzo. Considerata un’autentica “oasi orientale” d’Abruzzo, dal punto di vista religioso osserva il rito Bizantino e tutte le relative tradizioni religiose, il patrimonio artistico relativo alla tradizione religiosa orientale e qualche sopravvivenza linguistica albanese. La comunità di Villa Badessa si costituì in Abruzzo nel XVIII secolo quando un gruppo di 18 famiglie, di fronte all’avanzata turca e alla diffusione della religione musulmana, abbandonò l’Albania e trovò riparo in Abruzzo. Nacque così il 4 marzo 1743 Villa Badessa, villaggio agreste in provincia di Pescara. Questo piccolo nucleo era accompagnato da due sacerdoti Ortodossi, ai quali era affidata la cura spirituale della comunità, dedita all’agricoltura.

Giunti in Italia nel 1743, come detto, il re di Napoli Carlo III di Borbone li accolse prima nel paese di “Bacucco”, l’attuale Arsita (provincia di Teramo) e poi nel territorio di Pianella espropriando per loro appezzamenti della Contrada “Abbadessa” di Pianella, da cui il paese prese il nome. Da allora gli abitanti hanno conservato fino ad oggi le peculiarità etniche e religiose, mentre quelle linguistiche sono perdurate fino alla metà del secolo scorso.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *