Pescara. La Notte Bianca del Mediterraneo apre le porte ai Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia

La Notte bianca del Mediterraneo in programma sabato 18 luglio a Pescara apre le porte ai Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia. Il Comitato Organizzatore dei Giochi del Mediterraneo Pescara 2015 ha collaborato con l’Assessorato ai Grandi Eventi del Comune di Pescara per l’organizzazione di una sorta di “evento nell’evento” che si svolgerà allo Stadio del Mare dalle 21,00 alle 23,00 con una serie di momenti ufficiali e di spettacolo.

La “Notte bianca del Mediterraneo” è evidentemente legata al grande appuntamento sportivo internazionale che Pescara ospiterà dal 28 agosto al 6 settembre al quale parteciperanno oltre 900 atleti e 400 delegati dei Comitati olimpici provenienti da 24 Paesi del Mediterraneo.

Il programma della serata prevede l’ingresso dei volontari con 26 bandiere (24 dei Paesi partecipanti, oltre a quelle del CIJM e del Comitato Organizzatore Pescara 2015 sulle note dell’inno ufficiale, gli interventi delle autorità e dei testimonial sportivi, la presentazione delle 11 discipline, del calendario delle gare, delle divise, delle due mascotte Pescarina e Pescarino e dei due filmati di promozione dedicati agli sport e alla città, fino all’estrazione delle squadre che andranno a comporre i gironi di Beach Soccer e Beach Handball.

La parte ufficiale si concluderà con il concerto della cantante italiana di origini algerine Karima al quale seguirà la festa dei volontari con DJ set con il team di Radio International DJK composto da Paolo Sala, Roberto Rantucci e Giovanni D’Addario che sarà possibile ascoltare anche in diretta sui canali FM (95,5 e 107,7) e web (www.internationalfm.it).

I numeri di Pescara 2015
La prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia ospiterà per 10 giorni oltre 1330 tra atleti (906) e staff (430) delle delegazioni olimpiche provenienti 24 Nazioni (Albania, Algeria, Andorra, Bosnia-Erzegovina, Cipro, Croazia, Egitto, Spagna, Francia, Grecia, Italia, Libano, Libia, Malta, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Marocco, Monaco, Montenegro, San Marino, Serbia, Slovenia, Siria, Tunisia, Turchia) di 3 continenti, che si misureranno in 11 discipline (Aquathlon, Beach Handball, Beach Soccer, Beach Tennis, Beach Volley, Beach Wrestling, Finswimming, Canoe Ocean Racing, Open Water Swimming, Rowing Beach Sprint, Water Ski). Ci saranno 200 tra arbitri e giudici, 500 ospiti istituzionali, 120 giornalisti, 900 volontari e 3 siti di gara, 66 cerimonie di premiazione e 400 medaglie.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *