Pescara, la musica dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese il 23 gennaio

Venerdi 23 gennaio alle ore 21 – Teatro Massimo in programma il dodicesimo appuntamento della 49ª Stagione Concertistica 2014/2015 della Società del Teatro e della Musica “L. Barbara” con ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE Massimo Quarta, direttore e solista che inaugura un ciclo dedicato a I Concerti e le Sinfonie di Johannes Brahms. In programma l’esecuzione dei seguenti brani del grande compositore tedesco: Concerto per violino e orchestra in re magg. op. 77 Sinfonia n. 1 in do min. op. 68.

Massimo Quarta

 

Massimo Quarta ha iniziato lo studio del violino a undici anni presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce, proseguendo poi i suoi studi con Beatrice Antonioni al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Successivamente si è perfezionato con Salvatore Accardo, Ruggero Ricci, Pavel Vernikov e Abram Shtern. Vincitore di numerosi concorsi, nel 1991 ha vinto il primo premio al prestigioso Concorso Internazionale “Niccolò Paganini” di Genova, primo italiano ad ottenere questo ambito riconoscimento dopo la vittoria di Salvatore Accardo. Lo straordinario successo ottenuto lo ha portato ad esibirsi per le più prestigiose istituzioni concertistiche internazionali con direttori come Yuri Temirkanov, Myun Wun Chung, Christian Thielemann, Aldo Ceccato, Daniel Harding, Vladimir Yurowsky, Vladimir Spivakov, Daniel Oren. Considerato uno dei più importanti violinisti della sua generazione, è stato ospite di numerosi festival e negli ultimi anni ha gradualmente affiancato alla sua intensa attività di solista quella di direttore d’orchestra. Dal 2003 al 2005 ha ricoperto la carica di solista e direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e dal 2006 al 2008 è stato direttore artistico musicale dell’Orchestra della Fondazione I.C.O. “T. Schipa” di Lecce. Dal dicembre 2012 è Direttore Musicale dell’Orchestra Rossini di Pesaro. Nel 2007 ha debuttato come solista e direttore con la Philharmonia Wien al Musikverein di Vienna e nel 2008 al Concertgebouw di Amsterdam dirigendo la Netherland Symphony. A Massimo Quarta sono stati conferiti il Premio Internazionale “Foyer Des Artistes” ed il Premio Internazionale “Gino Tani” per le Arti dello Spettacolo. Ha registrato come direttore con la Royal Philharmonic Orchestra i Concerti per due e tre pianoforti di Mozart. Ha inciso diversi CD fra cui l’integrale dei 6 Concerti per violino ed orchestra in versione autografa come violinista e direttore, considerato “una vera e propria pietra miliare per tutti gli appassionati del violino” (Il Giornale della Musica) e con l’Orchestra Haydn di Bolzano i Concerti nn. 4 e 5 di Vieuxtemps. Massimo Quarta è Presidente di ESTA Italia ed è docente di violino al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Suona un violino Giovan Battista Guadagnini del 1765.

Segnaliamo il prossimo appuntamento:

29 gennaio MASHA DIATCHENKO violino.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *