Pescara, la musica del pianista Simone Pedroni il 12 dicembre

Ottavo appuntamento della 49ª Stagione Concertistica 2014/2015 della Società del Teatro e della Musica “L. Barbara” con il Pianista Simone Pedroni. Venerdi 12 dicembre alle ore 21 – Teatro Massimo, il bravo musicista novarese – premiato in diversi concorsi internazionali

fra i quali il “Van Cliburn” nel 1993 – eseguirà il seguente programma: C. Debussy Prèludes (Premier livre), F. Liszt Vallèe d’Obermann (da ‘Années de pèlerinage I Suisse’), Funerailles (da ‘Harmonies poétiques et religieuses’), N. Rota Trascrizioni da concerto da Il padrino – Romeo e Giulietta – 8 e ½

Simone Pedroni, novarese, si è diplomato nel 1990 al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, sotto la guida del M° Piero Rattalino. Ha studiato inoltre con Lazar Berman e Franco Scala all’Accademia pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, dove nel 1995 ha conseguito il “Master Degree“. Dopo aver ottenuto nel 1992 il secondo premio al Concorso Arthur Rubinstein di Tel-Aviv e il primo premio al Concorso Queen Sonja di Oslo, nel 1993, a 24 anni, vince il Primo Premio (Gold Medal) ed il Premio di musica da camera alla nona edizione del Concorso Van Cliburn in Texas. È stato solista con orchestre prestigiose quali la Royal Philharmonic Orchestra diretta da Sir Yehudi Menuhin, I Virtuosi di Mosca diretti da Vladimir Spivakov, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta, l’Orchestra Nazionale della RAI diretta da Eliahu Inbal, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Filarmonica di Mosca. È pianista “in residence” all’Orchestra Sinfonica “G. Verdi” di Milano. Tra i recitals: il Teatro alla Scala di Milano, la Carnegie Hall di New York, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, la Società del Quartetto di Milano, le Serate Musicali di Milano, la Salle Gaveau di Parigi, oltre a numerosi concerti solistici negli Stati Uniti d’America e in Giappone. Nel giugno 2009 ha debuttato con grande successo al Parco della Musica di Roma con l’Orchestra ed il Coro di Santa Cecilia, diretti da Vladimir Ashkenazy. Ha inciso per Philips-Classics, U.I.O.G.D., La Bottega Discantica e, per LOL-Records, i Quadri di una esposizione di Mussorgsky, opere di Arvo Pärt, la Sonata D. 960 di Schubert con sei Lieder trascritti da Liszt e Solo Recital. Per DECCA il Concerto in mi “Piccolo mondo antico” di Nino Rota con LaVerdi diretta da Giuseppe Grazioli. Tutte le registrazioni di Simone Pedroni sono disponibili su ITunes.

Segnaliamo il prossimo appuntamento:

19 dicembre OUT TO LYNCH «Omaggio a David Lynch»

Un progetto multimediale di Mauro Campobasso, Mauro Manzoni e Marta Raviglia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *