Pescara, incontro con Pippo Di Marco allo Spazio Matta il 27 novembre

Florian/FLUSSI Accadimenti Plurimi, il programma di attività culturali del Florian Teatro Stabile d’Innovazione, propone allo Spazio Matta giovedì 27 novembre alle 21 un incontro imperdibile con uno dei maestri della scena teatrale contemporanea: Pippo di Marca della compagnia del MetaTeatro in una serata speciale dal titolo “Sotto la tenda dell’Avanguardia”, serata nella quale Pippo Di Marca ripercorrerà la storia dell’avanguardia teatrale italiana a partire da Carmelo Bene fino ai nostri giorni.

Una serata davvero da non perdere per chi ama il teatro, per chi, sperimentando, sa di essere parte di una storia iniziata sul finire degli anni ’50. 

Pippo Di Marca, siciliano di nascita (Catania) e romano di elezione, appartiene alla seconda generazione dell’avanguardia teatrale italiana: quella di Nanni, Perlini, Vasilicò, Cecchi, Carella fino ai Magazzini e alla Gaia Scienza che è venuta alla ribalta intorno ai primi anni Settanta. Ha debuttato come attore al Teatro La Fede (’69 e ’70) in due spettacoli di Giancarlo Nanni e ha creato il suo gruppo (Meta-Teatro) nel ’71 mettendo in scena il suo primo spettacolo da regista, Evento-Collage n. 1. Da allora, per sinergie e sodalizi con Carmelo Bene, Leo de Berardinis, il Living e sulla scia di sfide e confronti via via con Lautréamont, Genet, Duchamp, Joyce, Shakespeare, Bernhard, Gadda, Sanguineti, Kantor, Bausch, Beckett, Pirandello, Bolaño ha costruito le tappe di un continuum unico e personalissimo (oltre sessanta spettacoli e decine di performance in Italia e nel mondo) portando a compiuta sintesi artistica un’esperienza ininterrotta di oltre quarant’anni. Il tutto con uno sguardo attento e partecipe al lavoro dei tanti compagni di strada che ha incrociato ed anche ospitato a Roma nel suo Metateatro nel corso del tempo. Ingresso gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *