Pescara, giornata mondiale del donatore di sangue il 14 giugno

L’intero Consiglio provinciale di Pescara, riunito stamane, ha sottoscritto il documento con il quale aderisce e partecipa alla celebrazione della “giornata mondiale del donatore di sangue”, proclamata dall’Onu e in programma per il prossimo 14 giugno. “Con quest’atto – commenta il presidente dell’Ente Antonio Di Marco – non solo abbiamo ribadito la nostra vicinanza all’Associazione dei Volontari Avis, come anche a tutte le Associazioni di Volontariato, ma abbiamo anche preso l’impegno, attraverso i singoli consiglieri, sindaci e consiglieri dei Comuni della Provincia, di sensibilizzare e promuovere la donazione di sangue in tutto territorio provinciale. Si tratta di un atto dovuto, a mio avviso, per ringraziare e sostenere tutti i donatori che con il loro gesto anonimo, responsabile e gratuito contribuiscono alla realizzazione di una società oltre che civile sempre più giusta, basata su valori di solidarietà, garantendo una immediata e gratuita disponibilità di sangue a chiunque ne abbia bisogno. E affinché la firma apposta oggi non resti solo un segno vuoto – fa sapere Di Marco – ho deciso di invitare personalmente tutti i consiglieri e i sindaci della provincia a promuovere una giornata di ‘donazione collettiva’, da fare tutti insieme per dare un esempio concreto. Un piccolo gesto, che penso, però, essere importante al fine di sensibilizzare quanti più cittadini possibile sull’importanza di donare il sangue”. Il presidente e’ anche intervenuto sull’Atto di recesso della Provincia di Pescara dall’Ente Manifestazioni Pescaresi: “E’ con grande dispiacere che abbiamo dovuto firmare il documento, ma purtroppo questo è uno degli effetti collaterali della legge Delrio. Voglio comunque fare un plauso all’ente – sottolinea il presidente – che da anni organizza manifestazioni sportive, culturali e artistiche di alto livello, con lo scopo di attirare sulla nostra città l’attenzione di turisti italiani e stranieri. Un punto di riferimento importante nella vita culturale della Regione Abruzzo, a cui va il mio più sincero in bocca al lupo”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *