Pescara, giornata conclusiva e premiazione 15° Festival del Cortometraggio il 13 dicembre

Venerdì 13 dicembre al Mediamuseum di Pescara giornata conclusiva del 15° Festival Internazionale del Cortometraggio “Scrittura e Immagine” con la premiazione dei vincitori. La giuria popolare ha assegnato i premi a Cristiano Anania per la sezione Scrittura e Immagine, autore del corto “Pollicino”: per un malato di Alzheimer ritrovare la via di casa può diventare una vera e propria odissea; per la sezione Abruzzo Daniele Quatrini con il corto “Nettare”, breve documentario in cui il protagonista racconta la scelta di venire a vivere in Abruzzo, terra dei suoi antenati, e diventare apicoltore; per la sezione cortoscuola Marco Bolla con l’Istituto Cinematografico “M.Antonioni” ha realizzato il corto “La visita”, con il quale è stato selezionato anche ai David di Donatello.

Alle ore 18,00 proiezione dei corti vincitori. Seguirà alle ore 19,30 la premiazione e subito dopo la proiezione fuori concorso di: “Mae West” di Charles Guérin-Surville, tratto dall’omonimo racconto di Dan Fante, figlio dello scrittore italo-americano John Fante. Nel cast, oltre allo stesso Dan Fante, il regista e attore Olivier Marchal, che ha diretto tra l’altro “36 Quai des Orfèvres” (2004) con Gérard Depardieu, Daniel Auteuil e Valeria Golino. Protagonista femminile Cécile Cassel, sorella di Vincent e figlia di Jean-Pierre; “Meglio se stai zitta” di Elena Bouryka; “Candida” dell’abruzzese Stefano D’Ettore ispirato ad alcune opere di Gabriele d’Annunzio ed infine “Federico degli spiriti – L’ultimo Fellini” di Antonello Sarno, presentato all’ultimo Festival di Roma e dedicato ai funerali del grande regista.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *