Pescara, Funambolika apre con il Gran Gala du Cirque l’1 luglio

Il festival Funambolika inaugura l’ottavo anno con i fuoriclasse del circo mondiale: da Mosca e Monte Carlo un Gran Gala du Cirque tutto nuovo al Teatro D’Annunzio. Considerato il massimo appuntamento italiano di circo, il Gran Gala du Cirque riempie da sette anni il Teatro D’Annunzio con affluenze record e appassionati da tutta Europa. Per l’edizione 2014, che martedì 1° luglio alle 21.15 aprirà l’ottava edizione di Funambolika, si prevede un’altra serata irripetibile, appositamente creata per Pescara, tra suspence, poesia e risate.

Al centro dell’attenzione c’è la prima visita in Italia di allievi dell’Ecole Nationale du Cirque di Montreal, la scuola circense più prestigiosa del mondo, in cui le tecniche ai più alti livelli si combinano con coreografia e danza, e forma i nuovi talenti che andranno poi al Cirque du Soleil. Gli artisti proposti a Pescara si sono formati in Canada ma sono di nazionalità francese e sono alla loro prima esibizione professionale in Europa. Si tratta di tre numeri: quello di Pierre-Antoine Chastang, in una coreografia acrobatica con la ruota “cyr”, un attrezzo che ricorda l’uomo di Leonardo dando vita a vere sculture viventi; l’acrobazia aerea di Jerome Sordillon, che in una dimostrazione mozzafiato di forza, appeso alle cinghie a sette metri di altezza senza protezione, fa incontrare l’acrobazia con la danza contemporanea; e l’esibizione dei trapezisti Duo Emotion, che ha già trionfato nel gennaio scorso al Cirque de Demain di Parigi, il più prestigioso concorso al mondo di nuovo circo. Il leggendario Circo di Mosca parteciperà al Gran Gala di Pescara con l’acrobata aerea Anna Volodko, che ha ultimamente trionfato al Big Apple Circus di New York, e il giocoliere Dmitry Chernov, che è entrato nel Guinness dei Primati per aver tenuto in aria nove palloni da calcio. Non può mancare la comicità: ospite d’onore di questa edizione è un artista italiano famoso nel mondo che manca nel nostro Paese da 15 anni. Si tratta del clown Fumagalli, di antica tradizione (suo padre fu il protagonista del film “I Clowns” di Fellini): vincitore a Monte Carlo, conteso dai maggiori circhi d’Europa e d’America e beniamino della televisione francese, è reduce da sei mesi di repliche al Cirque d’Hiver di Parigi. Infine, una sorpresa: a grande richiesta del pubblico pescarese torna un gruppo di artisti che qualche anno fa ha lasciato a Funambolika un ricordo indelebile. Si tratta degli acrobati Pellegrini Bros, autori di uno dei più grandi numeri della storia del circo: vincitori del Festival di Monte Carlo, si sono esibiti al Madison Square Garden e per sette anni consecutivi al Lido Di Parigi. Il Gran Gala richiede un intero anno di casting in tutto il mondo, da parte del curatore Raffaele De Ritis assieme ad Alessandro Serena, docente di Storia del Circo all’Università di Milano. Funambolika continua il 2 luglio nell’ambito del cartellone di Estatica, al porto turistico, con un vero e proprio tendone dove avverrà il debutto del circo “El Grito”; il 3 luglio torna al D’Annunzio con la prima italiana dello spettacolo acrobatico “Beyond”, della compagnia australiana “Circa”. Posti numerati 18 euro, gradinate 10 euro. Bambini 5 euro in ogni ordine. Speciali formule sono previste per assistere a più serate. È possibile acquistare i biglietti su www.ticketone.it o in prevendita presso l’Auditorium Flaiano (tel. 085.6920057) e al primo piano di Via Liguria, 6 (tel. 085.4221463). Le biglietterie sono aperte dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30. Tutte le informazioni del festival si trovano su www.funambolika.it e sulla pagina Facebook  Funambolika.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *