Pescara, Festival Folk’n Beer dal 20 al 21 novembre

Presentato oggi il Festival Folk’n Beer che si terrà all’interno del Porto Turistico presso il padiglione Ex Cofa dal 20 al 21 novembre 2015. Sarà un evento con un grande potenziale, grazie alla presenza dei Modena City Ramblers che suoneranno durante la manifestazione. I dettagli della manifestazione e gli altri eventi che ricomprenderà sono stati illustrati dall’assessore al Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi e Marco Pacifico, organizzatore della manifestazione. “Sono contento che nella nostra città ci siano imprenditorialità capaci di mettere in essere eventi di richiamo – dice l’assessore Giacomo Cuzzi – è la prima manifestazione di cultura etnica folk legata al mondo della birra, accompagnata da momenti di grande spettacolo. Ci saranno i Modena City Ramblers, una band storica che in una location molto grande qual è quella del Porto turistico, sarà in grado di accogliere un pubblico da grande occasione. Vogliamo dare massimo risalto all’iniziativa che è uno dei maggiori eventi che interesseranno la città di Pescara prima di Natale. In merito al festival va detto che è una sorta di rodaggio, in quanto puntiamo a replicarlo durante la seconda Notte del Mediterraneo che si terrà il 16 luglio 2016”. “Si tratta di una manifestazione concepita per rilanciare lo spirito folk ed etnico – dice Marco Pacifico motore dell’evento per Eventbox – è la prima manifestazione di questo tipo a Pescara e in Abruzzo. Oltre al tema Folk, altro asse portante della manifestazione è la presenza di birre di produzione artigianale proveniente dalla stessa terra da cui deriva la musica della festa. L’idea e la speranza del progetto è quella di comunicare soprattutto al pubblico più giovane che il ritmo e la danza possono essere non solo espressione di divertimento e spensieratezza ma anche (e soprattutto nelle sue forme più autentiche) attaccamento alle radici e manifestazione di un appassionato fremito interiore. In un’epoca in cui la musica elettronica e i suoni sintetizzati da un circuito elettronico fanno sbancare le discoteche di tutto il mondo, in cui i festival di musica Techno sono i più frequentati del pianeta, il Folk’n Beer Festival si pone come festa del ritmo incalzante di un tamburello, accompagnato dalla progressione di un benjo e dalla melodia crescente di un violino. Dalla pizzica alla tammurriata, dalla musica bretone alla galiziana, dai giigs and reel irlandesi fino al kombatfolk made in Italy, manifestazioni etniche a cui si accompagna sempre una danza spesso vorticosa e coinvolgente, tutto questo è il Folk’n’Beer festival, tradizioni musicali locali si incontrano in un meltin pot esplosivo”. Ad inaugurare l’apertura del festival venerdì 20 novembre ci saranno i Modena City Ramblers che di certo non hanno bisogno di presentazione. I fondatori ed inventori del kombatfolk dalle tinte irlandesi metteranno in scena il tour del loro ultimo album “Sentieri clandestini”. Ad aprire i Modena una Band romagnola: i Lennon Kelly. Già alla ribalta per aver aperto numerosi concerti di artisti nazionali ed internazionali tra i quali gli stessi Modena, la Bandabardò, i 99 Posse ed i mitici Flogging Molly tornano anche loro a Pescara dopo la presenza all’Irish Sailor Fest che si è tenuto a Pescara a marzo in occasione del giorno di San Patrizio. La seconda serata di sabato 21 vede un cambio di genere, sul palco si alterneranno prima i Folkamiseria, Band Piemontese che propone un Folk migrante che spazia dal galiziano al bretone all’irlandese fino alle sonate tradizionali piemontesi e liguri. Headliner della serata sarà Eusebio Martinelli con la Gipsy Orkestar che proporrà un pittoresco spettacolo di folk balcanico con tanto di orchestra e ballerine al seguito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *