Pescara, Festa dell’Emporio Primo Vere l’11 ottobre

Festa dell’Emporio Primo Vere Domenica 11 Ottobre 2015 presso l’Auditorium Castellammare in Viale Bovio, 446 a Pescara – a partire dalle ore 17.00 – si svolgerà la festa di Compleanno dell’Emporio Primo Vere. L’Emporio compie 10 anni! Racconti, testimonianze, esperienze, performance musicali e rinfresco finale si alterneranno nel ricco programma. Molte saranno le personalità che saranno invitate, tra cui Katya Mastantuono del Comitato Etico di Banca Etica. L’evento sarà un momento per ricordare la nascita dell’emporio e rinnovare gli impegni assunti. Ma sarà anche e soprattutto una festa per il piacere di stare insieme. Ritornando all’emporio, forse è utile per comprendere meglio questa ricorrenza narrare brevemente le fasi salienti della sua storia. I soci fondatori, oltre 10 anni fa, quando fu costituita la Cooperativa Primo Vere (Giugno 2004) provenivano da esperienze diverse: dal mondo scoutistico, dalla nonviolenza, dal commercio equo, dall’ecologia. Un intreccio di sensibilità che hanno contribuito a far nascere questa splendida realtà e che si è ulteriormente arricchita grazie alle importanti pubblicazioni di Francuccio Gesualdi, il “padre” del consumo critico in Italia, che più volte abbiamo avuto il piacere di ospitare anche a Pescara. L’Emporio è un vero e proprio Distretto di Economia Solidale (DES) in miniatura, all’interno del quale si trova anche la sede del Promotore Finanziario, meglio conosciuto come Banchiere ambulante, di Banca Etica. Circa 80 sono i fornitori nei settori: Agricoltura biologica e biodinamica, Commercio Equo e Solidale, Cosmesi naturale e Detergenza Ecologica, Artigianato, ecc…Molti di questi fornitori sono piccole aziende abruzzesi. I locali dell’emporio, dall’arredo alle pitture, ai parquet sono tutti realizzati con materiali ecologici. Oltre 100 sono i soci della Cooperativa, 4 sono i soci lavoratori, di cui 3 donne, e almeno una decina sono i soci che con varie mansioni contribuiscono a far vivere l’Emporio. Con un fatturato, tutt’altro che disprezzabile, l’emporio cresce mediamente tra l’ 8 e il 10% all’anno. Un risultato ancora più significativo se consideriamo gli effetti della crisi che non hanno risparmiato nemmeno il comparto alimentare. Non meno importante è stata l’attenzione posta alla cultura e all’informazione. Dopo l’esperienza, nei primi 2 anni, degli sportelli informativi gratuiti in diversi settori, dal 2007 ad oggi, sono stati organizzati oltre 400 incontri ospitando tantissimi relatori su temi che hanno posto al centro dell’attenzione il benessere della persona e la promozione di nuovi stili di vita attraverso un consumo più equo, solidale e responsabile. Inoltre, i locali dell’emporio, specialmente l’ampio soppalco, viene concesso non di rado per le riunioni di alcune associazioni che non hanno una sede propria. Il rapporto con altre realtà del territorio è sempre stata improntato all’insegna della collaborazione. Si è persuasi che senza un’adeguata informazione e senza un forte investimento culturale è difficile sperare nel cambiamento perché apatie, informazioni distorte, pregiudizi, abitudini consolidate rappresentano degli ostacoli quasi insormontabili. Infine, dopo 10 anni, nuove sfide attendono la Cooperativa Primo Vere. Il mondo cambia vorticosamente e questo ci obbliga a leggere bene i segni dei tempi e preconizzare nuovi e più stimolanti progetti. Non sarà né facile, né semplice, ma siamo anche più coscienti dei nostri mezzi. Sappiamo che dopo 10 anni abbiamo accumulato un notevole patrimonio di esperienze e di competenze. Unitamente ad un patrimonio di inestimabile valore rappresentato dalle tantissime relazioni che, grazie all’emporio, sono nate. In ultimo, forse, la cosa più importante, nonostante momenti di comprensibile stanchezza, non ci manca il giusto entusiasmo che rende possibile anche le imprese più ardue. Michele Meomartino Presidente della Cooperativa Primo Vere e membro del GIT di Banca Etica – Circoscrizione Abruzzo

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *