Pescara, edizione numero diciannove di Musicarte nel Parco dal 10 agosto al 10 settembre

Musica, intrattenimento, eventi e incontri in un mese di appuntamenti: è la 19° Edizione della manifestazione Musicarte nel Parco che si svolgerà dal 10 agosto al 10 settembre all’Aurum, nella Sala d’Annunzio , presentata oggi presso la Sala Aternum Del Consiglio Comunale in presenza del sindaco Marco Alessandrini, del Presidente del Consiglio Comunale Antonio Blasioli, dell’assessore alla Cultura Giovanni di Iacovo, della direttrice artistica Maria Gabriella Castiglione, dei vice presidenti del Consiglio Comunale Gabriella Lola Berardi ed Eugenio Seccia.

“Musicarte ha una bella tradizione di partecipazione – ha detto il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Blasioli – 19 anni di serate partecipate. Questa è la ragione per cui l’Ufficio di Presidenza è stato lieto di collaborare alla riuscita dell’evento, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura. Lieti anche perché una delle serate, quella del 22 agosto, è dedicata alla Coppa Acerbo al 90esimo anniversario, evento che celebreremo a dovere per ricordare questa fetta significativa di storia cittadina”.

“La manifestazione mette insieme la musica e il parco, è un invito alla vivibilità piena della città e dei suoi talenti – così il sindaco Marco Alessandrini – Questa edizione gode poi di uno speciale riconoscimento, qual è la Medaglia d’Oro del Presidente della Repubblica, un simbolo che fa onore alla storia della manifestazione e alla tenacia di chi la organizza e di quanti ci hanno lavorato perché durasse a lungo e fosse così partecipata”

“Abbiamo davanti una proposta ricca, articolata e di alto profilo – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo – malgrado le ristrettezze, non potevamo non sostenerla, a maggior ragione quest’anno, alla vigilia del ventennale e con un riconoscimento così importante. Lo facciamo con l’intento di convocare al più presto imprenditori e forze economiche della città intorno ad un tavolo perché ci diano una mano a dare spazio e rendere possibili iniziative di alto profilo”.

Il programma: “Ringrazio il Comune per il sostegno avuto in tempi in cui i fondi vengono persi o razionalizzati – ha sottolineato la direttrice artistica Maria Gabriella Castiglione – Io sono testarda e voglio bene a Pescara e ad un pubblico affezionatissimo che ci segue da quasi vent’anni: così ho cercato gli artisti che potessero esibirsi e ho avuto un grande riscontro, bellissimo di adesioni. A luglio, poi,  è arrivata la medaglia del Presidente Napolitano che ci ha premiato perché manifestazione “popolare”. Abbiamo infatti un programma è eterogeneo. Partiamo con due concerti belli e significativi, c’è un omaggio in danza a d’Annunzio il 13 agosto, siamo riusciti ad inserire anche la musica folk, un concerto polifonico a cappella e il 1 settembre c’è un’orchestra giovanile, di 43 musicisti dai 15 ai 18 anni. L’8 settembre ci sarà un omaggio alla memoria del giudice Emilio Alessandrini, due anni fa abbiamo ricordato Falcone e Borsellino e il tributo grande per la nostra Coppa Acerbo. Si conclude con due appuntamenti dedicati alla lirica proprio per andare incontro al gradimento di tutti”.

Apprezzamenti anche dai vice presidenti del Consiglio Comunale: “Felice che ci sia trasversalità quando musica, danza, cultura e storia viaggiano insieme”, ha detto Gabriella Lola Berardi. “Una manifestazione storica che fa da richiamo e da cassa di risonanza alla nostra storia e che sa essere di alto profilo parlando a tutti”, così Eugenio Seccia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *