Pescara, cultura: il festival delle Letterature dell’Adriatico dal 6 al 9 novembre

Beppe Severgnini, Daria Bignardi, Samuele Bersani, David Riondino, Francesco Carofiglio, Dario Franceschini, Enrico Mentana e Francesco Piccolo. Sono solo alcuni dei protagonisti della dodicesima edizione del Festival delle Letterature dell’Adriatico FLA2014, in programma a Pescara dal 6 al 9 novembre prossimi. L’iniziativa e’ stata illustrata, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa da Vincenzo Dâ Aquino, direttore del Festival, Luca Sofri, curatore della sezione “Un grande Paese”, Giovanni Di Iacovo, assessore alla cultura del Comune di Pescara, Valentina Di Zio, Deco SpA, main sponsor. L’inaugurazione del Festival, organizzato da Mente Locale, si terra’ il 6 novembre al teatro Massimo con il ministro Franceschini, il momento conclusivo e’ previsto la sera del 9 novembre con l’intervista-concerto di Samuele Bersani. L’iniziativa prevede decine di incontri dedicati ai lettori di tutte le eta’ e di tutti i generi, dall’attualita’ ai fumetti, dal thriller all’azione, dalla cucina alla letteratura per ragazzi. Nello specifico, Beppe Severgnini, Daria Bignardi, Enrico Mentana e Francesco Piccolo, saranno gli ospiti della sezione curata da Luca Sofri. Nicola La Gioia, Romana Petri, Silvia Ballestra, Pietrangelo Buttafuco, Errico Buonanno e Aldo Cazzullo, saranno i protagonisti di una nuova sezione, “Felici e infelici:.trame di ieri e di oggi”, curata dallo scrittore Paolo Di Paolo e dedicata alla narrativa italiana. Docenti universitari, scrittori e giornalisti come Walter Passerini Mauro Tedeschini, Antonio Calabro’, Paola Dubini, Cinzia Leone e Piero Melati saranno invece gli ospiti della sezione curata dal commentatore del quotidiano La Stampa Massimiliano Panarari “Le culture e la citta’”, dedicata com sempre alla cultura urbana come motore di civilita’ e all’intreccio tra i saperi e i luoghi. La quasi totalita’ degli appuntamenti e’ ad ingresso gratuito grazie alla presenza di alcuni sponsor privati. Tra le novita’ c’e’ la presenza del main partner Tim, che ha selezionato il Festival tra gli eventi culturali italiani piu’ importanti. “Questo Festival – ha detto Luca Sofri – e’ una cosa straordinaria perche’ ogni anno si organizzano iniziative con ospiti e cose sempre piu’ interessanti e maggiore partecipazione. Organizzare Festival nelle citta’ italiane che sono piu’ favorite dalle posizioni e dai giri turistici e’ molto piu’ facile. Riuscire a creare un’occasione qui a Pescara e proporre cose con contenuti notevoli e coinvolgere le persone, mi sembra una cosa di cui tutta la citta’ e gli organizzatori possono essere molto soddisfatti”. “Quest’anno il Festival – ha detto l’assessore Di Iacovo – si svolgera’ in diversi luoghi del centro storico. In occasione dell’inaugurazione sara’ presente il ministro Franceschini che riferira’ sullo stato della cultura in Italia. Penso che sia un Festival per tutti e per tutte con un programma assolutamente caleidoscopico di oltre 80 appuntamenti per tutti i gusti perche’ la cultura comprende tutti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *