Pescara, corso Aspic: Buttar via, un’arte da imparare

Molto spesso si fa fatica a buttar via le cose, anche quando sono evidentemente superflue. Perché accede questo? I motivi sono molteplici, sociologici e soprattutto psicologici. Ma non sono solo gli oggetti ad intasare le nostre vite e riempire le nostre soffitte: occupazioni, relazioni, pensieri, dipendenze, impegni, spesso e volentieri ci ingombrano e neanche ce ne rendiamo conto, forse perché non ci siamo mai concessi il tempo per pensarci!
Proprio come in una soffitta straripante di oggetti non riusciamo più a trovare ciò che ci serve, così anche nella nostra vita possiamo avere difficoltà a stare a contatto con i valori e gli aspetti per noi fondamentali.
Sbarazzarsi delle cose inutili è un atto fondamentale che ci permette di mollare la presa sulle nostre convinzioni, le nostre paure e a rinunciare al superfluo per privilegiare ciò che è essenziale. E quando, poi, riusciamo a liberarcene che cosa proviamo? La sensazione più immediata è un senso di perdita e di mancanza, ma se si supera questa reazione iniziale si potrà scoprire una ritrovata creatività: si tratta di un vero e proprio processo di crescita personale che ci consente non solo di semplificarci la vita ma soprattutto di valutare i nostri veri bisogni per poterci realizzare pienamente.

OBIETTIVI

– imparare ad individuare cosa è superfluo e cosa è importante;
– imparare a “sgombrare” la casa e la mente;
– riflettere sui propri comportamenti di consumatore;
– utilizzare tempo, soldi e spazio per ciò che serve veramente;
– semplificarsi la vita;
– individuare i veri bisogni per poterli soddisfare.

DESTINATARI

Il workshop è destinato a tutti coloro che sentono di essere sopraffatti dagli oggetti (e non solo!), e che hanno deciso di imparare a liberarsi di ciò che è inutile per sentirsi più leggeri!

CONDUTTORI
Dott.ssa Emanuela Iezzi, psicologa, specializzanda in psicoterapia ad indirizzo umanistico integrato.
Dott.ssa Sara Testi, psicologa, specializzanda in psicoterapia ad indirizzo umanistico integrato.

COSTI
20 euro

MODALITA’ D’ISCRIZIONE
Per via dei posti limitati (max 15 persone) è obbligatorio effettuare la prenotazione. Il workshop si attiverà con un minimo di 6 partecipanti.

Il seminario si terrà in via Marco Polo 9, Dalle 15.30 alle 18.30.
Per info ed iscrizioni: Aspic Pescara, tel. 085.6921231, info@aspicpescara.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *