Pescara, convegno sul futuro degli impianti sportivi il 20 maggio

“Progettare Sport: un futuro per gli impianti sportivi”: è il titolo del convegno in programma mercoledì 20 maggio presso la Sala consiliare del Comune di Pescara. L’iniziativa è stata organizzato dalla Scais, società di Consulenza e Assistenza Impiantistica, associazione benemerita del Coni, in accordo e con la partecipazione del Comune di Pescara, Coni Comitato Regionale d’Abruzzo, l’Istituto per il Credito Sportivo, L’Unitel Unione Nazione Italiana Tecnici degli Enti Locali, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pescara, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Pescara e del Comune di Pescara. I dettagli sono stati forniti, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa dall’assessore comunale allo Sport, Giuliano Diodati, e Alfredo d’Ercole del comitato scientifico della Scais. All’incontro parteciperanno anche i rappresentanti dei comuni della Provincia di Pescara ed aree limitrofe, di associazioni professionali di categoria, dell’Anci, di enti e società sportive oltre a diversi operatori sportivi. La partecipazione è gratuita con obbligo di preiscrizione sul sito www.scais.info. “Grazie ad un bando nazionale dell’istituto Ics – ha detto l’assessore Diodati – sono arrivati alla Regione 2 milioni 686.910 euro per la manutenzione e progettazione della riqualificazione di 17 impianti sportivi. In questo modo andremo anche noi a conoscere quali sono gli strumenti possibili per poter avere un accesso migliore al credito sportivo e gli strumenti per riqualificare gli impianti sportivi. E’ un convegno nazionale per la prima volta organizzato a Pescara con oltre 300 iscrizioni confermate. Arriveranno molti professionisti da tutta Italia e parteciperanno anche i tecnici comunali: è infatti una importante possibilità che abbiamo per poter migliorare anche gli impianti della nostra città Come amministrazione comunale non solo vogliamo migliorare la qualità ma anche aumentare il numero di tali impianti: è infatti in fase di progettazione la costruzione di uno skate park nella possibile locazione del porto turistico”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *