Pescara, Controindicazioni: tre spettacoli tra parole e musica dal 21 novembre al 14 dicembre

Controindicazioni è una rassegna di tre spettacoli tra parole e musica che si svolgeranno nello spazio ResNudaTeatro di Via Carlo Pisacane a Pescara. Tre sguardi unici e ragionati alle questioni umane attraverso autori di grande spessore e provenienti dalla letteratura, dalla canzone d’autore e dal rock. Ogni spettacolo è anticipato da un drink di benvenuto e viene replicato due volte: il venerdì sera alle 21 e la domenica pomeriggio alle 18. Il primo appuntamento in programma è Il Bello e il Brutto (venerdì 21 novembre e domenica 23 novembre), si prosegue poi con Punto G (venerdì 28 novembre e domenica 30 novembre). Controindicazioni si chiude con Acoustic Ladyland (venerdì 12 dicembre e domenica 14 dicembre). Il biglietto di ingresso agli spettacoli costa 10 euro.

Ezio Budini e Marco Di Battista offrono, con Il Bello e il Brutto, uno sguardo ironico ed impertinente su temi eterni, come l’amore, la morte e le infinite debolezze umane. Uno sguardo cinico, pungente, dissacrante e al contempo scanzonato sulla condizione dell’uomo mediocre, ma alle volte vittima della mediocrità che lo circonda, in un mondo beffardo e spietato che lo mette a dura prova. Lo spettacolo è in programma venerdì 21 novembre alle 21 e domenica 23 novembre alle 18.

La scelta di un amore è come l’acquisto di una medicina in farmacia. Nella scatola c’è un foglietto le cui avvertenze vanno lette attentamente. Precauzioni per l’uso, dose modo e tempo di somministrazione, sovradosaggio, effetti indesiderati. Punto G rappresenta tutto questo: le letture di Budini e il pianoforte di Di Battista conducono gli spettatori in una riflessione ironica e, allo stesso tempo, profonda intorno alle dinamiche dei sentimenti. Lo spettacolo è in programma venerdì 28 novembre alle 21 e domenica 30 novembre alle 18.

Stefano Barbati e Fabio Ciminiera compiono con Acoustic Ladyland un viaggio acustico nell’anima dei classici del grande rivoluzionario della chitarra elettrica del Novecento. Il contributo enorme di Jimi Hendrix al rock e alla musica in generale è indiscutibile: Barbati e Ciminiera ne affrontano la figura attraverso una performance di parole e musica dove si alternano i brani più significativi e i racconti e gli aneddoti riguardanti la sua carriera. La forza e la modernità del chitarrista statunitense si legano in una lettura scarna e diretta per mettere in risalto la forza e la bellezza di testi e melodie, la sua capacità di spingersi oltre e sperimentare in ogni direzione le possibilità della musica e dello strumento. Lo spettacolo è in programma venerdì 12 dicembre alle 21 e domenica 14 dicembre alle 18.

Vista la quantità limitata di posti a disposizione è consigliata la prenotazione al numero 329.8042178. ResNudaTeatro si trova a Pescara, in Via Pisacane, 9.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *