Pescara, concerto del pianista Michele Di Toro il 31 ottobre

Dopo il successo dei precedenti otto Festival di Musica Antica, la rassegna giunta alla nona edizione, ha l’obiettivo di far rivivere i grandi compositori, i grandi momenti del passato barocco. Simbolo di rinascita, espressione di una continua evoluzione artistica, il Festival, patrocinato dalla Provincia di Pescara, propone quest’anno una programmazione ricca di grandi appuntamenti con nomi di rilievo internazionale.

Il primo appuntamento è per giovedì 31 ottobre alle 18 a Pescara, presso la Sala Flaiano dell’Aurum con un concerto del pianista Michele Di Toro che si cimenterà in un programma dal titolo “Invenzioni” per il progetto dell’Associazione “Barocco in jazz” improvvisando anche in stile barocco su temi di J.S. Bach. In sala oltre al pianoforte anche un clavicembalo.

Gli altri appuntamenti in programma sono sempre all’Aurum e sempre alle 18: giovedì 7 novembre “Barock and songs Ensemble” (Emma Petricola, soprano; Cristina Palucci, violino; Tonino Ieie, contrabbasso; Ettore Maria del Romano, clavicembalo). Musiche di Bach, Haendel, Marais, Telemann, Foster, Gershwin, Joplin, Kern, Moore. Sabato 16 novembre “L’Arte della meraviglia”, improvvisazioni musicali su musiche da danza dell’epoca barocca, Ensemble Accademia degli Orfei con strumenti originali, musiche di Uccellini, Corelli, Mascitti, Vivaldi. Giovedì 21 novembre “Arie musicali per cantarsi” (Elisabetta Pallucchi, mezzosoprano, Maurizio Maffezzoli, clavicembalo). Musiche di Frescobaldi, Porpora, Vivaldi, Haendel. Durante ogni concerto, la musica sarà accompagnata da immagini di opere d’arte proiettate sullo schermo e presentate dal professor Giovanbattista Benedicenti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *