Pescara, cinema: festival Flaiano dal 4 al 26 giugno

In attesa di poter definire con la Regione Abruzzo ogni aspetto relativo alle manifestazioni dei 41ì Premi Internazionali Flaiano, una “Introduzione al Flaiano”, a cura della Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura, anticiperà al Mediamuseum gli eventi della grande kermesse internazionale. Saranno proposte piece teatrali con gli allievi del Laboratorio teatrale del Mediamuseum diretto da Paolo Rosato e Rossella Mattioli e numerosi film, anticipazione della programmazione cinematografica del Flaiano Film Festival a partire dal prossimo 27 giugno al Multiplex Arca. Le proiezioni cinematografiche si terranno nella Sala Flaiano del Mediamuseum tutti i giorni, esclusi i festivi, alle ore 18.00, gli spettacoli teatrali al Mediamuseum, allo Spazio Matta e al Marina di Pescara alle ore 21.00, tutto con ingresso libero. Il cartellone si apre il 4 giugno alle ore 21,00 con lo spettacolo del Laboratorio Teatrale del Mediamuseum, gruppo adulti, “Donna Rosita nubile” da Federico Garcia Lorca. La rassegna cinematografica inizia invece giovedì 5 giugno alle ore 18,00 con la proiezione di “Per un pugno di dollari” di Sergio Leone. Seguiranno film dedicati a MarlonBrando, Carlo Mazzacurati, Robert Wise, Mario Bava, Gian Maria Volonte’, Massimo Troisi, Nino Manfredi e  Alberto Lattuada, Eduardo De Filippo, etc; altre proiezioni saranno dedicate all’arte circense in collaborazione con Funambolika – Festival Internazionale del Nuovo Circo, mentre ai più piccoli, ma non solo, saranno dedicati due film: Mary Poppins di Walt Disney e Hugo Cabret di Martin Scorsese. Assai nutrito anche il calendario degli appuntamenti del Laboratorio Teatrale del Mediamuseum, diretto da Rossella Mattioli e da Paolo Rosato: gli spettacoli sono il frutto di un anno di lavoro degli allievi, adulti e giovani e ne costituiscono i saggi finali.  Sabato 14 giugno alle ore 21,00 allo Spazio Matta saranno in scena gli allievi del gruppo giovani (corso base) con “Il povero Piero” tratto da Achille Campanile, lunedì 14 luglio al Marina di Pescara sarà ripresentato, nell’ambito dei 41^ Premi Internazionali Ennio Flaiano e dopo il successo della prima allo Spazio Matta del 17 maggio scorso, “La macchina infernale” da Jean Cocteau; infine tra il 21 ed il 26 luglio, il Laboratorio Teatrale presenterà al Mediamuseum un’esilarante e libera riduzione da “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni in dialetto abruzzese dal titolo “‘Nzine e Lucjette”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *