Pescara, Castelbasso, Ascoli Piceno: in tre sedi la mostra “Non si canta al mondo delle rane”

Dopo la staffetta delle serate inaugurali, domenica 26 luglio è la data che idealmente unisce Ascoli Piceno, Castelbasso e Pescara nell’apertura al pubblico di “Non si canta al mondo delle rane”, mostra curata da Andrea Bruciati per il network formato da Associazione Arte Contemporanea Picena, Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture e Fondazione Aria.
Il curatore ha ideato per ARTE IN CENTRO una vera e propria piattaforma progettuale, partendo da tre “maestri” che hanno gettato ponti verso le generazioni di artisti successive: Gina Pane ad Ascoli Piceno, Gino De Dominicis a Castelbasso, Pino Pascali a Pescara. Questa edizione di ARTE IN CENTRO è un laboratorio “laterale” per elaborare un punto di vista diverso sulla nostra arte recente e il suo ruolo a partire dal territorio, invitando15 artisti contemporanei italiani, molti dei quali già conosciuti internazionalmente, a sfidare il confronto con i tre grandi artisti del ‘900.

Le mostre saranno aperte fino al 6 settembre (dal martedì alla domenica, alla Galleria d’Arte Contemporanea “O. Licini” dalle 10 alle 19, a Palazzo Clemente e Palazzo De Sanctis di Castelbasso dalle 19 alle 24, al Museo delle Genti d’Abruzzo e allo Spazio Matta di Pescara dalle 18.30 alle 22.30), Per tutte le sedi ci sarà la possibilità di visite guidate e laboratori.
Ad Ascoli Piceno sarà possibile effettuare la visita guidata della mostra e prenotare attività didattiche per bambini (prenotazioni 0736.248663).
A Castelbasso, oltre alle visite guidate, i servizi educativi della Fondazione Menegaz, a cura di Alessandra Angelucci, metteranno a disposizione un programma sulla didattica artistica indirizzata alle famiglie, ai bimbi e ragazzi e ai visitatori di tutte le età: dalle visitate guidate ai laboratori dedicati alla conoscenza dell’arte del grande Gino De Dominicis (prenotazioni 0861.508000).
Anche a Pescara sono previste visite guidate allo Spazio Matta e al Museo delle Genti d’Abruzzo (prenotazioni 085.4510026).

A partire dalla prima settimana di apertura delle mostre l’arte contemporanea di Arte in Centro si intreccia con altri appuntamenti promossi da ciascuna sede.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *