Pescara, cantieri verdi per futuro sostenibile in Abruzzo

Domenica 19 maggio torna la Giornata delle Oasi WWF, le aree protette gestite dall’associazione in accordo con le comunita’ locali. In Abruzzo l’evento sara’ caratterizzato dalla presentazione di veri e propri “cantieri verdi” che, anche grazie al WWF, sono stati realizzati o sono in corso di esecuzione in diverse aree per aumentare l’offerta dei servizi per il pubblico e, piu’ in generale, per migliorare la qualita’ della vita dei cittadini e delle comunita’. In particolare, nella nostra regione vi sara’ un’anteprima il 18 maggio con l’inaugurazione del nuovo Centro di Educazione Ambientale di Cortino (Teramo). Un vecchio edificio e’ stato completamente ristrutturato con soluzioni di architettura ecologica (come, a mero titolo di esempio, pannelli solari termici e fotovoltaici) e sara’ ora destinato ad accogliere i tanti visitatori che arrivano nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ente che assieme al comune di Cortino ha supportato l’iniziativa. L’esperienza dei tanti centri di educazione ambientale nati nelle Oasi del WWF viene quindi esportata in altri luoghi della regione decisi a cogliere la sfida della sostenibilita’. Domenica, invece, sara’ la volta delle oasi “tradizionalmente” gestite dall’associazione. L’evento centrale sara’ nell’Oasi WWF delle Gole del Sagittario ad Anversa degli Abruzzi (L’Aquila) dove si inaugurera’ il vivaio dell’Oasi in collaborazione con la cooperativa sociale Daphne e si potranno seguire i lavori in corso di due cantieri, quello per l’impianto di fitodepurazione delle acque a servizio dei bagni della riserva e quello del nuovo sentiero aperto a tutti, con particolari soluzioni espositive e didattiche ideate per rendere possibile la visita anche ai diversamente abili. Quest’ultima iniziative scaturisce da un progetto dei giovani architetti di StudioStudio di Firenze (lo studio che ha vinto uno specifico concorso nazionale di Architettura promosso dal WWF e dal Comune di Anversa degli Abruzzi). Tante saranno le attivita’ di visita, con veri e propri i laboratori didattici, programmate sia alle Gole del Sagittario che nelle altre Oasi aperte al pubblico

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *