Pescara, “Cadrà dolce la pioggia” il 4 novembre

mercoledì 4 novembre ore 21.00 per “Teatro e Letteratura”

AUDITORIUM FLAIANO

Lino Guanciale/Teatro dei Colori

Cadrà dolce la pioggia da Ray Bradbury

con Lino Guanciale

regia Valentina Ciaccia

in collaborazione con il FLA Pescara Festival

Un racconto costruito per frammenti, un viaggio fatto di immagini spezzate, dentro e fuori il mondo di Ray Bradbury. Un remix di testi del maestro della fantascienza classica, che ci ha insegnato a guardare al futuro con gli occhi velati dalla nostalgia del passato. Un monologo interiore, che ci porta gradualmente al confronto con l’altro, con l’alieno, e nella sua assenza, ne costruisce la diversità, il contatto,il fantasma, il doppio. Sulla scena semplici tagli di luce costruiscono uno spazio immateriale, da abitare con l’epifania di sogni raccontati, tramite l’uso di tecnologie antiche, e di elementi naturali come l’acqua la sabbia e le foglie, che fanno del nostro piccolo mondo un universo infinito.

 

Teatro dei Colori nasce nel 1987 sotto la Direzione Artistica di Gabriele Ciaccia. Dal 1996, attiva il “Centro di produzione, ricerca e pedagogia nello spettacolo” in collaborazione con Regione Abruzzo e Comune di Avezzano (AQ) e fa parte della Segreteria Nazionale dell’AGITA (Associazione per la ricerca e la promozione della cultura teatrale nella scuola e nel sociale). Collabora con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “S. D’Amico” di Roma, l’Università degli studi di L’Aquila e l’Università di Bologna attraverso produzioni e perfezionamenti per gli studenti.

Ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui il primo posto nell’ambito dell’Osservatorio Critico dell’ E.T.I. (Roma 1988) con lo spettacolo “Colori…immaginare l’immagine” ed ha vinto il “Premio Ribalta” con lo spettacolo “Il mago dei Numeri” da H.M. Enzesberger nel 2003.

 

Lino Guanciale, nato ad Avezzano, si diploma nel 2003 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma dove ottiene il Premio Gassman come miglior allievo degli ultimi dieci anni. La sua carriera d’attore inizia in teatro diretto da Gigi Proietti in Romeo e Giulietta per il Silvano Toti Globe Theatre di Roma. Collabora in seguito con Franco Branciaroli, Luca Ronconi, Walter Le Moli, Massimo Popolizio, Claudio Longhi, Francesca Staasch e Michele Placido, che dopo averlo diretto in Fontamara lo chiama ad interpretare Nunzio, uno dei personaggi del film Vallanzasca – Gli angeli del male. Accanto agli impegni teatrali, opera come insegnante e divulgatore scientifico-teatrale all’Università e nelle scuole superiori.

Nel 2009 debutta al cinema con Io, Don Giovanni di Carlos Saura, nei panni di Wolfgang Amadeus Mozart. Seguono i ruoli ne La prima linea di Renato De Maria, Il Gioiellino di Andrea Molaioli, Il sesso aggiunto di Francesco Antonio Castaldo, Il mio domani di Marina Spada, To Rome with Love di Woody Allen.  Dal 2011 è presentein televisione in molte fiction di successo di Rai 1 tra cui Il segreto dell’acqua, Una grande famiglia, Che Dio ci aiuti, La Dama Velata dove interpreta il ruolo protagonista del Conte Guido Fossà

Negli ultimi anni riprende la sua collaborazione con il Teatro dei Colori sua prima giovanile palestra teatrale.

Nel 2015 vince il Premio Flaiano come attore rivelazione dell’anno.

PER “INCONTRI A TEATRO” SEGUIRA’ UN COLLOQUIO CON LA COMPAGNIA A CURA DI  PAOLO FERRI

Biglietti:  intero  € 10 ; ridotto € 8 ; professionale € 6 (per artisti e per gli allievi delle scuole di teatro)

E’ gradita la prenotazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *