Pescara: “Archivi etnolinguistici multimediali”

Convegno Internazionale di Studi
“ARCHIVI ETNOLINGUISTICI MULTIMEDIALI”
dalla formazione alla gestione e al dialogo col territorio

Pescara
Auditorium “L. Petruzzi” – Museo delle Genti d’Abruzzo
Via delle Caserme
Sabato 6 ottobre
ore 9:00

Il Museo delle Genti d’Abruzzo, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale d’Abruzzo e d’intesa con il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila, ha organizzato un Convegno scientifico internazionale che intende documentare e diffondere i primi risultati della digitalizzazione degli archivi del Museo stesso, mettendo a confronto alcune delle più importanti esperienze italiane ed europee nella creazione e gestione di archivi multimediali di carattere linguistico ed etnografico.

Il convegno – il cui coordinamento scientifico è a cura del Prof. Francesco Avolio dell’Università degli Studi dell’Aquila – si svolgerà nell’intera giornata del 6 ottobre 2012 presso l’Auditorium “Leonardo Petruzzi” in via delle Caserme 60 a Pescara (con inizio dei lavori alle ore 9.00).

Più in dettaglio, la giornata di studi intende:

a) rendere noti i risultati della prima fase di digitalizzazione dell’archivio sonoro del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara. Tale fase è stata avviata, col contributo del Prof. Francesco Avolio dell’Università degli Studi dell’Aquila, su materiali audio da lui stesso raccolti (circa 250 nastri registrati, provenienti da diverse decine di località dell’Abruzzo e dell’Italia centro-meridionale) e depositati presso il Museo, allo scopo di creare una banca dati elettronica e, in prospettiva, un archivio etnolinguistico aperto agli studiosi e al pubblico.

b) Dar luogo a un’occasione di confronto fra alcuni dei maggiori centri di ricerca italiani ed europei che hanno fatto della creazione e gestione di archivi multimediali di carattere linguistico ed etnografico una delle loro principali finalità: fra questi ricordiamo il Centro di Dialettologia ed Etnografia di Bellinzona (Svizzera); il Bureau Régional pour l’Ethnographie et la Linguistique di Aosta; il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige (Trento); l’Archivio delle Parlate Siciliane, costituitosi presso il Centro di studi filologici e linguistici siciliani di Palermo; l’Archivio dell’Atlante Linguistico Italiano (ALI) di Torino; l’Archivio dell’Atlante Linguistico ed Etnografico dell’Italia e della Svizzera meridionale (AIS) di Berna (Svizzera) ecc. Saranno poi presenti anche i responsabili di alcuni importanti progetti di ricerca di ambito abruzzese e centro-meridionale volti al recupero della memoria e alla conservazione e organizzazione di corpora di fonti orali.

c) Creare un contatto e una collaborazione permanenti fra i suddetti centri e alcune importanti istituzioni scientifiche e culturali presenti nella Regione Abruzzo.
Accanto alle diverse relazioni e comunicazioni, tenute dai rappresentanti di ogni centro o progetto di ricerca coinvolto, il programma conterrà adeguati spazi per il dibattito e per gli interventi del pubblico.

Segreteria Organizzativa:
Fondazione Genti d’Abruzzo
Via delle Caserme, 22 – 65127 Pescara
Tel 085/4510026
email: fondazione@gentidabruzzo.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *