Pescara, al Teatro Circus Carlo Buccirosso

Riprende, dopo la pausa festiva, la 47ª Stagione Teatrale 2012/2013 della Società del Teatro e della Musica con uno dei beniamini del pubblico teatrale, cinematografico e televisivo degli ultimi anni: CARLO BUCCIROSSO.
Fattosi conoscere come spalla al fianco di Vincenzo Salemme e partecipato a numerosi film e fiction televisive di successo, in scena porterà il suo ultimo lavoro «FINCHE’ MORTE NON VI SEPARI», commedia esilarante, ironica, tagliente e con la grazia tipica della commedia tradizionale popolare.
Sul palcoscenico, insieme a lui, Giordano Bassetti, Davide Marotta, Tilde De Spirito, Claudiafederica Petrella, Gianni Parisi, Graziella Marina, Sergio D’Auria, Gino Monteleone. Le musiche sono di Bruno Lanza e Leo Barbareschi, le scene di Gilda Cerullo, i costumi di Zaira De Vincentiis. La regia è dello stesso Buccirosso.

Calendario degli spettacoli:
TEATRO CIRCUS
Martedi 15 gennaio – ore 21

Dopo il grande successo de I compromessi sposi, Il miracolo di Don Ciccillo e Napoletani a Broadway, torna a grande richiesta Carlo Buccirosso con la sua compagnia, in una commedia esilarante, ironica, tagliente e con la grazia tipica della commedia tradizionale popolare!
In un piccolo paese di provincia, Don Guglielmo sta per celebrare il matrimonio dell’anno tra due giovani di famiglie bene in vista, ma qualcosa non andrà per il giusto verso… forse a causa di un’improvvisa discordia tra i promessi sposi… o forse solo per un semplice inciucio di paese… o magari per la classica intrusione del terzo incomodo?!… Spetterà al povero parroco, intralciato dalle indagini via internet di sua sorella Rosa e da quelle di uno stravagante sagrestano, tenere a bada le due famiglie ed a riportare sulla retta via Carolina e Saverio, finchè morte non li separi!

Attore e comico partenopeo di straordinario talento, specializzato nel ruolo stereotipato del napoletano medio o piccolo-borghese di solito sempre trafelato da qualche preoccupazione, noto anche come scrittore e sceneggiatore, comincia la sua carriera ne L’ultima scena (1989), il suo debutto cinematografico accanto ad Aldo Giuffré, Vittorio Caprioli e Marina Suma. Dopo la pellicola Amami (2002), diventa uno degli amici e attori prediletti di Vincenzo Salemme che lo dirigerà in Premiata Pasticceria Bellavista (1998), L’amico del cuore (1998), Amore a prima vista (1999) e A ruota libera (2000), dove ha occasione di lavorare accanto a Maurizio Casagrande, Nando Paone e Biagio Izzo, in ruoli che sono meno casinisti e scatenati di quelli che Salemme riserva per sé e rimangono invece nel clichè dell’uomo composto, ma costantemente in ansia. In seguito a Il grande botto (2000) e Il mare non c’è paragone (2002), diventa uno degli attori più tipici dei film di Carlo Vanzina; e infatti lo si vedrà recitare in pellicole come Febbre da cavallo – La mandrakata (2002), Le barzellette (2004), In questo mondo di ladri (2004) accanto a Valeria Marini, Max Pisu, ancora Izzo, Leo Gullotta, Ricky Tognazzi ed Enzo Iacchetti, Eccezziunale… veramente: capitolo secondo… me (2006) e i telefilm Un ciclone in famiglia 2 e 3 (2006-2007). Dopo la fiction Due imbroglioni e mezzo (2007), recita nella pellicola Il divo (2008) e, negli anni seguenti, in I mostri oggi (2009), Un’estate ai Caraibi (2009) e Dalla vita in poi (2010). Recentemente ha messo in scena, con la propria compagnia teatrale, due spettacoli: I compromessi con Carlo Croccolo e Graziella Marina e Vogliamoci tanto bene.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *