Pescara, al Florian va in scena “Cinderella Vampirella” il 26 ottobre

A grande richiesta da parte del giovane pubblico che da anni segue  appassionatamente le rassegne sia estive che invernali, i laboratori e tutte le iniziative dedicate ai bambini e ai ragazzi, il Florian Teatro Stabile d’Innovazione in collaborazione con Espace Promozione Culturale riparte ad ottobre  anche con un ricco programma di attività dedicate ai bambini, ai ragazzi e alle famiglie. Tutti a Teatro! è la rassegna che ci accompagnerà fino a dicembre e poi riprenderà a gennaio 2015 per proseguire fino a primavera, proponendo diversi appuntamenti la domenica pomeriggio dedicati alle storie più classiche, ma anche ai racconti più originali, alle fiabe più amate dai bambini e alle loro famiglie. Si comincia domenica 26 ottobre alle ore 17.00 con il ritorno a Pescara di una compagnia molto apprezzata dal pubblico del Florian, il Teatro Pirata di Jesi  con una rilettura del classico teatro dei burattini dove i personaggi (pupazzi e burattini) si muovono all’interno di una scatola magica in continua evoluzione: “Cinderella Vampirella”, con Francesco Mattioni e Lucia Palozzi, regia di Francesco Mattioni, Diego Pasquinelli, Silvano Fiordelmondo: Con lo spettacolo ”Cinderella Vampirella” la compagnia Teatro Pirata si e’ aggiudicata l’edizione 2007 del prestigioso ”Premio Gianni Rodari per il teatro”. ”Cinderella Vampirella” e’ una rilettura della nota fiaba di Cenerentola, trasportata nell’inconsueta ambientazione di un Castello in Transilvania, tra vampiri, draghi e streghe. Lo spettacolo ha inoltre vinto il Premio Ribalta 2008 del Comune di Aprilia come migliore spettacolo per aver saputo “coinvolgere sia i piccoli spettatori che la giuria trasportando tutti in un luogo dove regna sovrana la fantasia” e migliore scenografia “colorata, surreale e sorprendente per la dinamicità delle scene e la molteplicità delle varie tecniche usate, quasi una scatola magica, capace di comporsi e scomporsi con maestria e un tocco di genialità”. Infine si è aggiudicato il secondoPremio del Festival Nazionale Teatro per Ragazzi “Mille e una Fiaba” 2011. La figlia di Dracula, Cinderella non ne vuol proprio sapere di tenebre, pipistrelli, castelli, cripte e di imparare a bere sangue, ma sogna una vita da casalinga in una bella casa moderna arredata di tutto punto. A peggiorare la situazione, c’è sua moglie: la dispotica Matrigna cattiva invidiosa di Cinderella, che vorrebbe liberarsi di lei.

E ancora il gobbo Igor, zotico e fedele servitore tuttofare dal cuore tenero incapace di far del male a Cinderella come invece vorrebbe la Matrigna.

Sarà lui che riuscirà a farla scappare verso un mondo sconosciuto popolato da mostri, dove vivrà avventure al limite dell’impossibile e dove farà l’incontro che le cambierà la vita: un imponente e dolce drago di nome GRILL-GRILL. Un drago particolare dall’alito pestilenziale, che si innamorerà perdutamente di Cinderella, e sarà disposto per lei a fare qualunque cosa, anche ad arredare la sua grotta con elettrodomestici di ogni tipo. Questi i personaggi di una favola moderna, con la scenografia creata come sempre dalle abili mani di Marina Montelli, con musiche e canzoni originali, che fa appello a tutti gli schemi tipici della fiaba tradizionale, dove un inevitabile lieto fine concluderà la nostra divertente ed effervescente storia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *