Pescara, al Florian prima serata dedicata alla drammaturgia italiana

Il Florian Teatro Stabile d’Innovazione è uno dei dieci teatri italiani che hanno aderito al progetto sperimentale “10Teatri x 33Autori”, iniziativa promossa dal Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea (CENDIC) a cura di Duska Bisconti, con la collaborazione di Antonia Brancati, Paolo Valentini, Emanuele Carboni, Francesco Randazzo, Fabrizio Romagnoli: da febbraio fino a dicembre 2013 si svolgerà un appuntamento mensile dedicato alla nuova drammaturgia in ciascun teatro aderente al progetto.

Il Florian Espace propone la sua prima serata dedicata alla drammaturgia italiana mercoledì 27 febbraio alle ore 21: le letture proposte sono affidate ad attori delle compagnie Florian, ArtLab e Teatro dello Scalo. Saranno in scena Umberto Marchesani, Giulia Basel, Massimo Vellaccio, Flavia Valoppi, Alessio Tessitore, Giancamillo Marrone, Lisa De Leonardis, Emanuela D’Agostino, Livia Tammaro, Stefano Di Salvatore, Lorenzo Massimiano, Andrea Di Bella, ed alcuni allievi dell’Atelier Espace: Marcella Brunetti, Luigia Tamburro, Simone Papponetti che proporranno testi di Duska Bisconti, Augusto Bianchi Rizzi, Claudio Braggio, Antonio Sapienza, Daniela Ariano, Paolo Valentini. Coordinatore delle serate a Pescara è Umberto Marchesani. Ogni serata vedrà nuovi attori e nuove letture. La votazione del miglior testo teatrale verrà espressa sia dal pubblico della serata, sia da una giuria artistica formata da Franca Minnucci, Sabatino Ciocca, Cam Lecce e Jorg Grunert.

Lo scopo del progetto è diffondere su tutto il territorio nazionale le opere dei drammaturghi italiani contemporanei.

Ogni autore ha lavorato sulla base di dodici temi individuati per l’occasione – il lavoro, l’amore, la coppia, la solitudine, la famiglia, le idee, le passioni, la libertà, la musica, la corruzione, la morte, la religione – e ha quindi scritto una drammaturgia originale e inedita. Un meccanismo pensato per ricreare la consuetudine del pubblico alla scena, mettere in contatto fra loro le realtà territoriali, diffondere la drammaturgia italiana presso il maggior numero possibile di platee, rimettere il teatro e la scrittura teatrale al centro dell’attenzione sociale e culturale.

La manifestazione è stata presentata a livello nazionale a cura del CENDIC con gli autori ed i teatri protagonisti del progetto lunedì 18 febbraio al Teatro Lo Spazio di Roma; un attore per ciascun gruppo ha letto uno dei testi della prima serata in programma. Per Pescara erano presenti la direttrice artistica del Florian, Giulia Basel, ed il responsabile del progetto Umberto Marchesani, in veste anche di attore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *