Pescara, 150′ D’Annunzio: al comune esposto l’atto di nascita

L’atto di nascita originale di Gabriele d’Annunzio potra’ essere visionato questa settimana dai pescaresi nella sala Aternum del Comune di Pescara. “Si tratta di un documento unico di assoluto rilievo” – ha annunciato oggi il consigliere comunale Licio Di Biase, che ha recuperato il documento a Palazzo di citta’. Si tratta del Registro dello Stato Civile originale del 1863, Registro nel quale e’ riportato l’atto di nascita del piccolo Gabriele. E’ stato anche annunciato che, in occasione dei 150 anni dalla nascita del Vate, sara’ consegnata nelle scuole della citta’ una copia in anastatica del numero unico del giornale ‘Gabriele d’Annunzio’ dato alle stampe nel 1964, ossia l’anno seguente al centenario della nascita, che raccoglie tutte le iniziative, manifestazioni, i documenti prodotti nell’anno del centenario, a cura del Comitato costituito in occasione delle celebrazioni e presieduto da Spataro. “Andiamo a sfatare in modo definitivo – ha aggiunto Di Biase – la voce secondo cui Pescara non avrebbe mai riservato la giusta attenzione nei confronti del nostro illustre concittadino. In realta’, sfogliando e cercando tra le carte, si scopre che proprio in occasione del centenario si organizzarono eventi e cerimonie solenni di ogni genere, sino alla manifestazione al Quirinale con il Presidente della Repubblica, a dimostrazione del riguardo che il capoluogo adriatico ha sempre avuto nei confronti di Gabriele d’Annunzio”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *