Pescara, 1° Forum “La comunicazione digitale: una formula magica?” il 4 dicembre

Comunicazione Digitale, Formazione, Social Media, Sicurezza Informatica: saranno i principali temi affrontati nel 1° Forum “La comunicazione digitale: una formula magica?”, promosso dall’’Associazione culturale APP Abruzzo, che si svolge venerdì 04 Dicembre 2015 al Museo Vittoria Colonna di Pescara, alle ore 18:00. L’iniziativa si inserisce nelle attività associative con partecipazione libera e gratuita, finalizzate a promuovere la Formazione e l’avvicinamento dei giovani alla cittadinanza attiva e al mondo del lavoro. Il pubblico richiamato dall’evento è per lo più composto dal personale docente delle scuole superiori, da studenti, da giovani e da tutti coloro che applicano quotidianamente l’information technology alla didattica e alla propria crescita, non solo professionale.

Si parte alle 18:15 con l’apertura e i saluti di Carlo Colucci, Vice Presidente Associazione APP Abruzzo, segue l’Assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo con i saluti istituzionali in rappresentanza del Comune di Pescara che ha patrocinato l’evento. La prima tavola è intitolata “La partita aperta tra docenti e discenti” e ha come obiettivo il rendere consapevoli i principali attori della scuola della grande e preziosa opportunità che i nuovi strumenti digitali rappresentano ai fini dell’apprendimento e della formazione dei discenti. Il fil rouge della tavola rotonda è costituito dalla seguente domanda: come si possono educare i giovani tenendo conto che il web assorbe gran parte della loro attenzione? La rete apre uno scenario nuovo nel mondo della scuola e del lavoro in cui bisogna tenere in considerazione il rispetto dei valori umani e il rapido scambio di informazioni che avviene in modo istantaneo. La moderatrice è Miriam D’Ascenzo, Docente di Microeconomia e Organizzazione Industriale presso la Facoltà di Economia e Management Università “G. d’Annunzio”; mentre si alternano i seguenti relatori: Carlo Colucci, Coach nell’ambito del Brand Management e Corporate Reputation; Claudia Sciarra, Formatrice e Progettista di Interventi Formativi; Ornella Cilli, Esperta in Scienze Sociali, Politiche e Internazionali, si occupa di formazione; Giorgia Altobelli, Consulente e Formatrice, esperta in Euro progettazione.

Nella seconda tavola, “Social media: come promuoversi e operare entro i confini legali”, vengono trattati aspetti più generali legati al saper comunicare con gli altri in modo corretto e vantaggioso nel mondo dei social media. Portali, blog, profili social e app dei dispositivi mobili sono diventati mezzi per esprimere pensieri e intenzioni personali, per promuovere l’immagine di sé o della propria organizzazione associativa o imprenditoriale, per implementare strategie commerciali. Ciò che fa la differenza nei social network e nel web è la capacità di proporre i propri contenuti in modo persuasivo e seduttivo. Le parole, le immagini e i video influenzano lo stato d’animo delle persone che navigano in Internet: come sceglierle per trasmettere il nostro messaggio in maniera tale che sia efficace? Come possiamo sviluppare la nostra creatività nel web con lo storytelling ma soprattutto con lo storymaking? Non tutto ciò che si vuole e che passa nella nostra mente, però, può essere messo in rete. Ci sono, infatti, degli aspetti legali da tenere nella dovuta considerazione al fine di rispettare il diritto degli altri e di evitare sanzioni pecuniarie e penali. La seconda tavola è coordinata da Mario Massarotti, Giornalista pubblicista, Formatore HR e Designer Grafico. I relatori sono: Alessandra Petrucci, Psicologa Esperta di Gruppi e Comunicazione sociale; Annarita Di Paolo, Mental Coach e Trainer di Programmazione Neuro Linguistica; Lucia Galante, Project Manager in Creazione d’impresa; Francesco Genovesi, Avvocato e Giurista d’Impresa. Lungo l’intero arco dell’evento, Marco Di Sebastiano, Consulente in Progettazione Europea e Project Management, coordinerà il dibattito con il pubblico attraverso l’hashtag Facebook #appabruzzosocial. Chi inserisce l’hashtag risale alla pagina dell’evento creato da APP Abruzzo nella quale inserisce il post e quindi interagisce con i relatori per porre domande e formulare commenti. Quali sono, dunque, i confini entro cui si può dare voce alla nostra libertà di espressione, implementando al contempo le strategie utili per il personal branding? A tale domanda si risponderà nella fase conclusiva delle due tavole in cui ci sarà anche l’intervento di Antonio Teti, responsabile della sicurezza informatica dell’Università d’Annunzio, e di Alessandro Addari,  Presidente APP Abruzzo e Vice Presidente di Confindustria Chieti Pescara. A seguire il dibattito con il pubblico. Per informazioni: tel. 393 20 56 328; info@appabruzzo.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *