Ortona, mostra per la Giornata contro la violenza sulle donne dal 20 al 30 novembre

Una mostra per rilanciare l’attività del Centro Antiviolenza in ospedale. L’ospedale “Gaetano Bernabeo” di Ortona partecipa così alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne ospitando nell’atrio “È nata donna – Quando la differenza di genere genera disparità di diritti”, di Stefania Spanò e Francesca De Lena. Si tratta di una raccolta di 14 tavole che ripercorre le discriminazioni che le donne subiscono nell’arco della loro vita.

«La presenza del Centro antiviolenza nel nostro presidio ci permette di offrire alle donne maltrattate un aiuto qualificato e in condizioni di assoluta riservatezza – sottolinea il direttore sanitario, Fernando Di Vito -. Quest’ospedale negli ultimi anni ha investito molto sulla salute della donna e, grazie alla collaborazione dell’associazione Donn.è, possiamo dire di prendercene cura anche in situazioni drammatiche, come nei casi di violenza variamente subita, che causa ferite profonde al corpo e alla psiche».

L’appuntamento in ospedale è uno dei tanti previsti all’interno della campagna di sensibilizzazione ‘Appassionatamente Amore’, della durata di dieci giorni (20-30 novembre) ideata dall’Associazione di promozione sociale Donn.è per i Comuni di Ortona e Tollo, e che vede la collaborazione con altre realtà del territorio, come “Non sei sola”, la Consulta Giovanile  di Ortona, “Soggiorno Proposta Onlus” e il patrocinio della Commissione Pari Opportunità regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *